Conferenza su fine vita e DAT a Massafra

Si è svolto ieri sera l’evento organizzato dal Rotary Club Massafra (Ta) la conferenza di approfondimento culturale e riflessione sul fine vita e sulle disposizioni anticipate di trattamento. Sono intervenuti il dirigente delle professioni sanitarie dell’ASL di Taranto, il dottor Pio Lattarulo e del notaio dottor Angelo Turco, esperto in materia.

Cultura & Società

MASSAFRA – Il Rotary club di Massafra ha organizzato la conferenza intitolata “Sull’hora incerta: notazioni sul fine vita e sulle disposizioni anticipate di trattamento” che si è svolta ieri 11 ottobre alle 19:00 preso il Palazzo della Cultura “Nicola Lazzaro”.

L’evento prende forma dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ritiene non punibile “chi agevola l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che egli reputa intollerabili ma pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli”.

Ad aprire la serata c’è stato l’indirizzo di saluto della presidente del Rotary Club Massafra, la professoressa Rosanna Rossi che ha introdotto il tema al centro dell’incontro e gli ospiti al tavolo dei relatori.

Si è entrati nel vivo dei lavori con l’intervento del dirigente delle professioni sanitarie dell’ASL di Taranto, il dottor Pio Lattarulo e del notaio dottor Angelo Turco, esperto in materia.

Tramite le lenti degli ambiti di medicina e legge si è analizzato il delicato quanto intricato tema dell’“hora incerta”.

Un incontro culturale che è stato dunque occasione di approfondimento e riflessione per quanti decideranno di parteciparvi. Continua così a profondersi l’impegno del Rotary Club Massafra degli approfondimenti culturali.