l Sindaco di Monte Sant’Angelo D’Arienzo Coordinatore regionale di Avviso Pubblico

Cronaca

Ieri l’incontro con il Presidente EmilianoIeri, a Bari, presso la sede della Città metropolitana, si è svolta la riunione con i rappresentanti degli Enti locali aderenti ad Avviso Pubblico in Puglia.

È stata l’occasione per ragionare insieme delle principali problematiche da affrontare, per raccontarsi le buone pratiche amministrative messe in atto sui territori, per definire il programma di lavoro dei prossimi mesi e valutare quali progetti e attività realizzare per il prossimo triennio.


L’incontro si è concluso con la nomina di Pierpaolo D’Arienzo, Sindaco di Monte Sant’Angelo, in qualità di Coordinatore regionale di Avviso Pubblico. Sono stati inoltre nominati i referenti provinciali: Davide Carlucci, Sindaco di Acquaviva delle Fonti per l’Area metropolitana di Bari, Armando Grassi, assessore del Comune di Statte per provincia di Lecce e Gianluca Budano, dirigente del Comune di Francavilla Fontana per la provincia di Brindisi.

A Bari, per il coordinamento regionale, ha partecipato anche Roberto Montà, Presidente di Avviso Pubblico che, al termine dell’incontro, insieme al sindaco d’Arienzo, ha incontrato il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

“Accogliamo con grande entusiasmo – ha dichiarato il Presidente Michele Emiliano – la nomina di Pierpaolo d’Arienzo come Coordinatore regionale di Avviso Pubblico. Questa nomina per la Puglia è una cosa molto importante. Con il Presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà inoltre – ha continuato Emiliano – abbiamo deciso di presentare in Parlamento una modifica costituzionale che inserisca l’Antimafia sociale tra le competenze regionali perché crediamo sia necessario accompagnare all’attività preventiva e repressiva la costruzione di una cultura della legalità, quotidianamente promossa dagli amministratori locali e dai cittadini”.