Bari, il Sindaco Decaro al congresso di Ass.Coscioni

Cronaca

“Parlando di libertà il Parlamento si gira dall’altra parte, delegando responsabilità ad altre istituzioni. Coinvolgerò altri sindaci per una sinergia contro le barriere architettoniche” 

Nel corso del Congresso dell’Associazione Luca Coscioni, “LA Fiera Delle Libertà” in corso a Bari in cui si stanno svolgendo dibattiti sui temi delle Libertà e Diritti Civili (su FINE VITA, XYLELLA, RICERCA SCIENTIFICA, CANNABIS, INTELLIGENZA ARTIFICALE), è intervenuto anche il Sindaco di Bari Antonio Decaro.

“Sono orgoglioso di ospitare questa Fiera di dibattiti sulla libertà, una parola che solo pronunciandola mi fa sentire meglio, perché consente di confrontarsi, ragionare, dibattere…Associazione Luca Coscioni su questo tema rappresenta un punto di riferimento nazionale, come ha dimostrato questa mattina aprendo il dibattito anche al Popolo della Famiglia”

“Parlando di libertà spesso il Parlamento ha girato la testa dall’altra parte. Molte donne han perso la vita per abortire in maniera abusiva, tanti hanno affrontato un viaggio massacrante in Svizzera per porre fine alle proprie sofferenze; io sono stato il primo sindaco a consentire le unioni civili, a persone che finalmente possono sposarsi con la schiena dritta, senza nascondersi. Abbiamo appena adottato il Piano per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche, pochi sindaci l’han fatto, scriverà personalmente una lettera a ognuno di loro”.

“I diritti – conclude Decaro – non devono tornare alle lotte di classe, il Parlamento non deve esserne un sepolcro, delegando i suoi compiti alla Corte costituzionale, che fa un altro mestiere”

L’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica

Fondata nel 2002 da Luca Coscioni, un economista affetto da sclerosi laterale amiotrofica scomparso nel 2006, è un’associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriera architettoniche, le scelte di fine vita, la ricerca sugli embrioni, l’accesso alla procreazione medicalmente assistita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.

Sito web: http://www.associazionelucacoscioni.it