Somalia, attaccato convoglio di militari italiani

Diritti & Lavoro

Written by:  Monica Montanaro

Un convoglio di militari italiani, mentre transitava nei pressi dell’accademia militare ‘Jaalle Siyad’ a Mogadiscio, la capitale somala, è stato colpito da un ordigno collocato sulla stessa strada dove si trovavano i militari. Attualmente nessun gruppo sovversivo estremista ha rivendicato l’attacco. La tragica notizia è stata confermata e diramata dallo Stato Maggiore della Difesa.

Secondo un comunicato della Difesa, la dinamica dello sconvolgente episodio ha visto nella mattinata odierna un convoglio di militari italiani a bordo di tre mezzi di combattimento cadere in un attacco sovversivo di tipo militare-terrosrista; due dei mezzi militari, Vtlm Lince, sono stati coinvolti in un’esplosione mentre rientravano dal lavoro di addestramento militare in supporto alle Forze di sicurezza somale. La Difesa riferisce, inoltre, che non si registrano perdite all’interno del contingente militare italiano in missione all’estero. Mentre in merito all’attacco esplosivo non si conoscono ancora le cause e sono in corso le indagini per accertare eventuali mandanti, gli esecutori e le rivendicazioni del grave reato cagionato ai militari italiani.

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini si tiene costantemente aggiornato sull’evolversi dell’attentato, e si consulta periodicamente con lo Stato Maggiore della Difesa per ricevere ulteriori notizie riguardo la situazione imperversante in Somalia.

I militari italiani partecipano alla missione europea in Somalia (Eutm), con l’obiettivo ultimo di supportare il Governo federale di transizione somalo (Tfg), apportando loro consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa somale e addestramento militare. La missione militare dell’Ue è coadiuvata e si coordina con gli altri soggetti istituzionali della comunità internazionale presenti nell’area a livello operativo come le Nazioni Unite, l’African Union Mission in Somalia (Amisom) e gli Stati Uniti d’America.

Stando ad alcune indiscrezioni trapelate dai media, una base militare americana sarebbe finita al centro di un attacco terroristico riconducibile al gruppo degli al-Shabaab somali: due autobomba avrebbero colpito la base di Balidogle a nordovest di Mogadiscio.