De Luca: 660 assunzioni a tempo indeterminato presso i centri per l’impiego

Politica & Diritti

Grieco: navigator sono contrattualizzati e pagati da Anpal

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, interviene sulla questione dei “navigator” campani: “entro fine settembre credo che riusciremo a bandire un altro concorso per 660 assunzioni a tempo indeterminato presso i centri per l’impiego. I navigator facciano i concorsi come tutte le persone normali”.

“Le critiche di De Luca sui navigator sono condivisibili, – afferma Cristina Grieco, assessore al Lavoro della Regione Toscana e coordinatrice della commissione Lavoro della Conferenza delle Regioni – lo abbiamo detto tante vole. Siamo d’accordo che non sono stati selezionati con concorso pubblico e spesso non hanno alcuna competenza. Ma abbiamo trovato un accordo in Conferenza Stato-Regioni, riducendone il numero e fissandone i compiti di supporto e assistenza ai centri per l’impiego sul reddito di cittadinanza, e come Regioni, dopo aver firmato le singole convenzioni, andiamo avanti”.

Grieco sottolinea che “ormai i navigator sono arrivati in tutte le Regioni, stanno svolgendo la formazione on the job nei centri per l’impiego dopo quella fatta con Anpal, e poi svolgeranno funzioni di supporto e di assistenza ai nostri specialisti nella fase due del reddito di cittadinanza, e non di sostituzione. Sono contrattualizzati e pagati da Anpal, e io credo che ormai sia utile impiegarli al meglio, in questi due anni di contrattualizzazione, nel supporto a questa particolare politica attiva”.