Inaugurata la Community Library di Sannicandro di Bari

Cultura & Società

Emiliano e Capone: “Scelta che qualifica il territorio”.

“Siamo felici di aver fatto una scelta che qualifica l’intero territorio”. Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo questa mattina, insieme all’Assessore regionale alla Cultura e Turismo Loredana Capone, al Sindaco di Sannicandro Giuseppe Giannone e al dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale Antonio D’Itollo, all’inaugurazione della Biblioteca di Comunità “Vito Bavaro”, presso il Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari.

“Moltissimi comuni della Puglia – ha spiegato Emiliano – hanno avanzato progetti per la costruzione delle community library. Le community library rappresentano l’evoluzione della specie delle tradizionali biblioteche, che sono spesso un problema per moltissimi comuni, giacché la custodia di questo patrimonio è sempre difficile e costosa. Sono un meccanismo attraverso il quale questi luoghi antichi, vengono dotati di strumentazioni moderne, di ambienti accattivanti anche per i piccoli lettori e, come in questo caso, consentono di dare nuova vita a immobili storici importanti e restaurati in modo ineccepibile, diventando così perfetti luoghi di lettura”.

“Questa pietra pugliese infatti – ha continuato Emiliano – sembra fatta apposta per essere lo scenario eletto per il lettore che vuole silenzio e concentrazione. Siamo felici di aver fatto questa scelta: abbiamo investito 110 milioni di euro, una cifra importante, per una infrastruttura culturale che consentirà a tanti comuni, che a causa dei tagli non avevano gli occhi per piangere, di rimettere a posto le loro biblioteche e soprattutto di tenere la popolazione vicina alle istituzioni, perché spesso e volentieri queste biblioteche sono dentro luoghi comunali. È importante che la gente sappia che la cultura e le istituzioni sono la stessa cosa”.

“Questa è la decima biblioteca che inauguriamo per promuovere  la cultura del libro nelle comunità pugliesi”, ha detto l’Assessore Capone.

“Questa è una biblioteca di comunità dove studenti, docenti, associazioni culturali, il Comune e la Regione sono insieme; dietro un progetto che riesce bene c’è  sempre una squadra che lavora con obiettivi condivisi. Questa nel castello è una biblioteca accessibile a tutti dove incontrarsi, frequentare gli autori, studiare, leggere i libri” “Creiamo biblioteche diffuse – ha concluso la Capone – e investiamo per i nostri giovani: le biblioteche non erano di moda e molti comuni le tenevano chiuse o aperte in orari non utili alla frequentazione; ma noi abbiamo realizzato dei luoghi dove tutti si possono incontrare e studiare per raggiungere la propria libertà, attraverso la conoscenza; dove tutti possono formarsi e incontrare persone attente alle necessità e ai bisogni di cultura”.

Scheda Community Library Sannicandro di Bari

ink dichiarazione Emiliano:
 
 
link dichiarazione Capone: