Lo sviluppo sostenibile tra cosmo e biosfera

Ambiente & Turismo

Iniziano stamane all’Università di Sinferopoli i lavori della XIII conferenza COSMOS AND BIOSPHERE http://biospace.cfuv.ru . Oltre l’entusiasmo di Greta e dei nuovi sessantottini dell’ambiente (ricordo con un certo imbarazzo il mio primo articolo sul Quotidiano dei Lavoratori 43 anni fa a 17 anni giusto il 22 settembre del 1976) dovrebbe essere chiaro che la salvezza dell’ambiente e della vita su questa Terra, potrà dipendere da politiche globali che mettano al centro la salute dell’ambiente e dell’uomo frenando la mano invisibile del mercato che punta ad altri valori, che si tentò di correggere nel Novecento con modesti risultati, e molte reazioni avverse umane legate ai deliri di potere dell’Uomo giovane del potere, anche se la questione del governo delle dinamiche del mercato restano tutte e qui la scienza può poco essendo l’Uomo che dovrebbe dovrebbe transitare da Oggetto a Soggetto del destino e del Mercato come Principe collettivo ancora non si vede e quindi ci si affida a principi ereditari o di passaggio che fanno quello che possono e che spesso deragliano portando a fondo i loro popoli partiti ecc , come i nuovi principi del Novecento (Benito Adolf, Joseph e altri) e anche i nuovi principi che si presentano sul proscenio più modestamente. In proposito ho raccolto una serie di APPUNTI E RIFLESSIONI SULLE LEZIONI DEGLI ANTICHI MAESTRI pubblicato come Ebook per Villaggio Globale

redSinferopoli

Vincenzo Valenzi

www.cimb.me