«Siate orgogliosi di quello che siete e quello che fate»

Cronaca

Passaggio del testimone di comando all’11° Reggimento Carabinieri ‘Puglia’. A Saverio Ceglie subentra Angelo Primaldo Giurgola

Di Riccardo Guglielmi

Con una cerimonia degna della migliore tradizione militare italiana il 20 settembre, presso la Caserma Porcelli di Bari, sede dell’11° Reggimento Carabinieri Puglia, alla presenza di autorità religiose, civili e militari, è avvenuto l’avvicendamento del comando. Al Colonello Saverio Ceglie, 48 anni pugliese di Gioia del Colle, è subentrato il Colonnello Angelo Primaldo Giurgola, 55enne di San Cesario di Lecce.

Il nuovo comandante, 40 anni complessivi di carriera miliare, 37 dei quali nell’Arma, ha diretto, sino al 19 settembre, l’Ufficio OAIO. Il Colonnello Ceglie, che sarà sempre ricordato come il primo comandante del Battaglione elevato al rango di Reggimento il 18 settembre 2017, assumerà il comando del 13° Reggimento Carabinieri Friuli Venezia Giulia, reparto costantemente impegnato nei più delicati teatri operativi esteri quali Afghanistan e Iraq. Il generale Pietro Francesco Salsano, comandante della prima Brigata mobile carabinieri, ha ringraziato il Colonnello Ceglie, per il proficuo lavoro svolto espressione di alta capacità professionale e umana e ha augurato buon lavoro al Colonnello Giurgola. «Siate orgogliosi di quello che siete e quello che fate » . Questo è il messaggio finale che il Colonnello Giurgola ha inviato ai suoi uomini. Le note del trombettiere, la lettura della preghiera del Carabiniere, il bacio alla bandiera di guerra, i discorsi dei 2 comandanti, hanno generato commozione e comunione valoriale tra i carabinieri schierati e il pubblico.