Fdl, le politiche della Regione Puglia  per l’integrazione dei migranti

CronacaPolitica & Diritti

Nunziante: promuovere azioni che mettano insieme accoglienza, rispetto della persona e umanità

“Sulle politiche dell’immigrazione ci accompagna da sempre una consapevolezza, quella di promuovere azioni che mettano insieme l’accoglienza, il rispetto verso la persona e l’umanità”.

Così il Vicepresidente della Regione Puglia Antonio Nunziante aprendo i lavori questa mattina, presso il Pad. 152 della Fiera del Levante (Regione Puglia – Casa della Partecipazione) del Convegno: “Le politiche della Regione Puglia per l’integrazione dei migranti”, una delle iniziative previste nell’ambito della Giornata dedicata al tema dell’immigrazione.

“Questa consapevolezza  – ha proseguito Nunziante – ci ha permesso di realizzare iniziative importanti come quelle fatte a San Severo e a Nardò, dove abbiamo installato un complesso di case mobili per accogliere i migranti. Si tratta di iniziative che abbiamo potuto realizzare grazie all’apporto della Comunità Europea che ha finanziato il Progetto anticapolarato  con 30 milioni di euro”.

L’evento ha messo in luce tutte le attività del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione, un momento importante per focalizzare l’attenzione sulla valenza di tutte le iniziative che sono in corso e per valutarle al fine di avere strumenti idonei nella gestione qualitativa e coordinata di tutti i fenomeni migratori, senza tralasciare la specificità di tutti i territori.

L’Assessore Nunziante ha anche ricordato che la Regione Puglia sta investendo anche nel sistema di trasporto pubblico per sottrarre molti lavoratori immigrati al ricatto dei caporali, un’opportunità per le aziende ancora troppo poco utilizzata.

“Accoglienza, trasporto pubblico, intermediazione del lavoro trasparente e legale. Sono queste le direttrici su cui la Regione continuerà a lavorare“.