Nasce la nuova rubrica “Sulle strade della Puglia e della Basilicata”

Ambiente & Turismo

Il nostro obiettivo è quello di valorizzare l’enogastronomia pugliese e lucana e promuovere le nostre località in Italia e all’estero. Si può aderire all’iniziativa scrivendo all’indirizzo di posta elettronica:  redazione@corrierepl.it

Nasce la nuova rubrica “Sulle strade della Puglia e della Basilicata”

Guida alla Gastronomia e turismo Pugliese e Lucana”

Ha  inizio sul con quest’articolo sul Il Corriere di Puglia e Lucania, il giornale del Sud,  con  la collaborazione e patrocinio dell’Associazione Nazionale Italiani nel Mondo, ‘ANIM APS’ una nuova rubrica denominata “Sulle strade della Puglia e della Basilicata”, un mio vecchio sogno che si occuperà di seguire i ristoranti, gli alberghi, gli agriturismi, i ristoranti della Puglia e della Basilicata, che vorranno far sentire la loro voce, per rilanciare due territori dalle enormi possibilità. Ogni settimana pubblicheremo le interviste, le offerte, i suggerimenti dei protagonisti della Puglia e della Lucania, che vorranno partecipare e collaborare con la nostra rubrica.

Le strutture alberghiere, ristoranti e ora anche i B&B delle due regioni  devono essere monitorate costantemente al fine di verificare la reale rispondenza alle esigenze dei turisti, nel senso che devono offrire accoglienza a certi livelli oltre alla simpatia, accoglienza, massima igiene, e prezzi congrui e reali.

Questa decisione è nata dopo una esperienza personale quanto furono ospitati in Puglia circa 1000 italo americani e l’accoglienza, il servizio e l’igiene non era dei migliori.

La finalità non è quella  di censire i ristoranti tipici, verificarne il numero, localizzarli e istituire una guida. Infatti l’’ANIM APS’intende costituire una rete di collegamento, che metta in contatto produttori con i ristoratori, per promuovere il buon cibo regionale con ottimi prodotti lavorati a ‘regola d’arte’, con la conseguente diffusione degli stessi, promuovere la nostra cucina mediterranea e il turismo enogastronomico, turismo religioso, medico sanitario, turismo studentesco, turismo balneare della Puglia e della Basilicata, turismo naturalistico, turismo termale, turismo della terza età, turismo in bicicletta e il turismo alla scoperta dei nostri beni culturali e paesaggistici della Puglia e della Basilicata.

L’iniziativa, prevede, tra l’altro, missioni di operatori esteri sul territorio regionale per far conoscere le produzioni tipiche e la gastronomia tradizionale

La mappatura dei ristoranti pugliesi, s’inserisce in un più ampio progetto di ricognizione della cultura gastronomica con la finalità di individuarne e definire le caratteristiche, una Banca Dati delle specialità dei ristoranti, dei nominativi dei proprietari, della data di avvio dell’attività commerciale e della pubblicazione dell’esito del monitoraggio qualitativo effettuato annualmente da una speciale Commissione di esperti, che seguendo modalità rigorosa, stilerà un elenco della aziende risultate qualitativamente migliori conferendo speciale ‘Attestato’ di merito del Corrierepl.it.

A fine di rilanciare il nostro turismo è in programma, a cura dell’’ANIM APS’, la Conferenza regionale in Puglia sul ‘Turismo di ritorno, pregi e difetti’, da organizzare in Puglia entro novembre c.a. nella primavera 2020, sarà organizzata una conferenza anche in Basilicata.

Antonio Peragine

direttore@corrierepl.it