Taranto, ACUDITA: “Recuperiamo tradizioni, usi e costumi di un tempo”

Cultura & Società

TARANTO – La provincia di Taranto dà il via libera ad ACUDITA per realizzare sul territorio occasioni per “raccontare” tradizioni, usi e costumi attraverso la lingua dialettale promuovendo soprattutto iniziative all’interno degli istituti scolastici.

Il Presidente della Provincia, Giovanni Gugliotti, nell’ambito delle interlocuzioni con le realtà associative che operano nell’ambito culturale, unitamente al consigliere provinciale Giampaolo Vietri, ha incontrato l’Associazione dei Cultori dei Dialetti della provincia di Taranto (ACUDITA); associazione di recente costituzione.

Il suo presidente Enzo Risolvo, insieme alla delegazione di ACUDITA, sono da anni cultori di tradizioni popolari nostrane.

Hanno presentato all’ente provinciale le finalità dell’associazione, ossia la volontà di realizzare sul territorio occasioni per “raccontare” tradizioni, usi e costumi attraverso la lingua dialettale promuovendo soprattutto iniziative all’interno degli istituti scolastici.

La Provincia di Taranto condivide le finalità culturali rappresentate da ACUDITA e in questo si è resa disponibile per una collaborazione insieme alla buona disposizione verso ogni iniziativa finalizzata alla promozione dell’identità storico culturale della terra tarantina.

Durante il confronto, svoltosi in piena condivisione degli obiettivi e degli interessi da promuovere, si è convenuto di estendere la partecipazione a tutti i sodalizi culturali che vorranno contribuire a realizzare, in ultimo, una rete a livello provinciale che coordini e rafforzi le iniziative di salvaguardia e promozione delle tradizioni locali dell’intera provincia.

Di Pietro Dragone