Zingaretti-Grillo, i social lo bocciano: “Pd impazzito”

Benessere & Medicina

“Mai dire mai”. Un tweet di Nicola Zingaretti, che tende la mano a Beppe Grillo, scatena una valanga di reazioni sul social. Decine, centinaia di repliche al cinguettio. E la stragrande maggioranza sono bocciature.

L’atteggiamento del segretario del Partito democratico viene stigmatizzato da chi non condivide l’eccessiva disponibilità nei confronti del fondatore del Movimento 5 Stelle. “Zingarè, così me pare un po’ troppo” risponde un utente in romanesco. “Nauseabondo” dice perentorio un altro. “C’è un limite a tutto” scrive più di una persona. “Non ho capito, devo essermi persa un passaggio” riassume lo smarrimento di utenti/elettori che assistono al complesso percorso di formazione del nuovo governo, tra accelerazioni e brusche frenate. “Il Pd è impazzito” sentenzia Gabriella.