Bilancio estivo del museo ipogeo spartano

Ambiente & Turismo

Info e prenotazioni: 330438646La stagione estiva appena conclusa conferma il positivo trend turistico che ha riguardato la città di Taranto e il suo centro storico. Nell’estate 2019 il  Museo Ipogeo Spartano  ha realizzato il 3% dei visitatori in più rispetto allo scorso anno con una percentuale stabile di visitatori stranieri (28% contro il 72% di visitatori italiani). Tra i visitatori italiani la parte da leone la fanno i visitatori extraregione. Il 62% dei visitatori proveniva infatti da varie città del nord e del sud Italia. Grazie agli accordi stretti con tour operator stranieri (in particolare polacchi, tedeschi e inglesi) si sta realizzando un flusso continuo di visitatori nei 12 mesi annuali nell’ottica di una destagionalizzazione dei flussi turistici. Si allarga la provenienza dei turisti provenienti da paesi esteri con nuove nazionalità sinora assenti. Il Museo Ipogeo Spartano, con i due giorni di apertura fissa più i giorni di apertura straordinaria, ha offerto ai turisti uno spaccato della storia della città di Taranto con particolare attenzione agli ambienti sotterranei la cui messa in luce è partita 18 anni fa con il recupero e valorizzazione della struttura ipogea.

L’appeal della città di Taranto risulta nel suo complesso migliorata. La maggiore attenzione dell’amministrazione comunale nei confronti del verde pubblico e dell’arredo urbano comincia a dare i suoi frutti e a suscitare apprezzamento da parte dei visitatori. Permangono ancora alcune criticità che dovranno essere risolte in vista dei giochi del mediterraneo 2025 quando Taranto diventerà una vetrina internazionale per decine di migliaia di persone. Auspichiamo che entro tale data il borgo antico sia reso totalmente fruibile come avviene in tutte le città di pregio artistico e storico.

In relazione alle notevoli richieste il Museo Ipogeo Spartano proseguirà anche a settembre con la duplice apertura del mercoledì (ore 21) e domenica (ore 11) più eventuali aperture straordinarie su richiesta di gruppi.