Governo: Zingaretti, ‘ora non c’e’ ma soluzione possibile, noi faremo di tutto’

Diritti & Lavoro

“Noi vogliamo porre al centro una verifica se esistono le condizioni, non tra due programmi paralleli, ma per costruire un programma utile per l’Italia. Faccio appello al Movimento 5 stelle e alla Sinistra perche’ si superino le timidezze e che si apra gia’ da domani un confronto nel merito delle questioni”, dice il segretario Pd, Nicola Zingaretti, in conferenza stampa. Zingaretti ribadisce di non credere in “un contratto” di governo ma di preferire “un patto che possa dare all’Italia l’idea e l’indirizzo su dove si debba andare”.

“Il mandato sancito dalla Direzione e’ dare vita ad un governo di svolta e noi siamo al lavoro per un patto di governo, non per costruire ultimatum o contrapposizioni. L’Italia non capirebbe un rimpastone del governo caduto”, ha detto il segretario Pd

“Faccio un appello al M5s e anche alle altre forze di centro sinistra che vogliono partecipare a vederci gia’ da domani per andare avanti nel lavoro sul programma utile per l’Italia. Si superino le timidezze e si entri nel merito delle questioni Noi vogliamo un Paese piu’ green, piu’ giusto, piu’ a misura delle donne e che lavori sulle infrastrutture utili per il Paese. Siamo molto preoccupati per il lascito economico del precedente governo”, ha detto Zingaretti parlando al Nazareno.

Fonti renziane aprono a Conte bis? “Le cosiddette fonti, delle quali non si conosce chi c’è dietro, non le commento nemmeno”, ha detto il segretario del Pd.