Come va a pezzi il tempo…al tramonto segreto del salento

Eventi & Spettacoli

Ultimo appuntamento col festival ebdomadario. Progetto demoni chiude la rassegna teatral emozionale.

Cosa accade in una coppia, in una famiglia, col passare del tempo?

Va forse a pezzi, il tempo?

Questo e altri interrogativi del quotidiano sono l’ingrediente sapido dell’appuntamento col teatro in luoghi segreti del Salento di Ultimi Fuochi Festival. progetto teatral emozionale alla sua seconda edizione, che si svolge tra Diso, Ortelle, Poggiardo e altri comuni del basso Salento, in provincia di Lecce, e propone spettacolo al tramonto, in luoghi di alto pregio naturalistico, che restano però segreti fino al debutto.

Sarà Progetto Demoni  a chiudere la rassegna agostana, che ha registrato il tutto esaurito anche per la stagione 2019.

Come per ogni appuntamento, anche domenica transfer in bus dai punti di raccolta al luogo segreto, all’insegna di un’idea di arte e culturao eco friendly.

Ultimi Fuochi Festival è un festival teatrale unico nel suo genere  che vuole mettere in contatto la creazione teatrale contemporanea con l’anima più ancestrale e autentica del Salento, portando in scena storie di vita dal messaggio chiaro, con uno sguardo aperto al mondo, alla solidarietà, all’inclusione, alla bellezza.

In calendario altri 4 appuntamenti, fino al 25 agosto ,  in luoghi immersi nella natura che resteranno segreti e potranno essere raggiunti solo con le navette del Festival. Il silenzio e l’ambientazione contribuiranno a far immergere lo spettatore in un’atmosfera unica.  Domani ultimo incontro.

Gli eventi sono a basso impatto ambientale perché  illuminati dalla luce del tramonto “quel brillio disperato e finale / che arrugginisce la pianura / quando il sole ultimo si è sprofondato.”(J. L. Borges).

Per domani sera:

25 agosto – LUOGO SEGRETO partenza bus ore 18,45

PROGETTO DEMONI in  Come va a pezzi il tempo _ sunset edition

+ Performance musicale : Cristiana Verardo con Blumosso

Biglietto 10 euro. Prenotazione obbligatoria.

di e con Alessandra Crocco e Alessandro Miele

Alessandra Crocco e Alessandro Miele conducono lo spettatore dentro la vita di una coppia, evocando momenti diversi. E’ una storia ridotta in pezzi, come la memoria di una vita, come un sogno ripercorso con la mente al risveglio.

Come va a pezzi il tempo, che ha debuttato nel 2018 in un appartamento di Sansepolcro (AR) nell’ambito di Kilowatt Festival, viene presentato in una nuova veste per Ultimi Fuochi Festival.

Alessandra Crocco e Alessandro Miele hanno fondato Progetto Demoni nel 2012, realizzando come autori e interpreti due lavori ispirati ai Demoni di Dostoevskij: le performance site-specific Demoni – Frammenti e lo spettacolo Fine di un romanzo. Le ultime produzioni sono: Lost generation, sulla vita e le opere di Francis Scott Fitzgerald e sua moglie Zelda, e Come va a pezzi il tempo (co-produzione Progetto Demoni – Capotrave/Kilowatt – Infinito srl).

INFO

Fermata del Bus di Ultimi Fuochi Festival a DISO, ORTELLE, POGGIARDO e SPONGANO (LE).

Partenza ore 18,45. Ritorno ore 21,30

Prenotazione obbligatoria tel. +39 3881271999

infoultimifuochi@gmail.com 

www.ultimifuochifestival.it

Ultimi Fuochi Festival è un progetto co-finanziato dal Programma straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia (Assessorato industria turistica e culturale – Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio). In collaborazione con i Comuni di Ortelle, Poggiardo, Spongano, Nociglia e Giuggianello

Partner: Canali Creativi, Parco Naturale Regionale Costa d’Otranto e Bosco di Tricase, Canali Creativi / Espèro, Parco Paduli, Cicloclub Spongano, Gal Porta a Levante, Sac Serre Salentine, Vini e Olio Rizzello.

Ideazione e direzione artistica           Alessandra Crocco e Alessandro Miele

Performance musicali             Cristiana Verardo

Organizzazione                                  Alessandra Crocco, Alessandro Miele, Silvia Limone

Grafica e web                                    Marco Smacchia /Alberto Berliocchi

Ufficio stampa                                   Fabiana Pacella

Traduzioni                              Roberta Iacovelli e Monica Pezzella

Degustazione vini                  Vini e Olio Rizzello