Ultimo appello Salvini a M5s, ‘se volete completare riforme la Lega c’e”

Politica & Diritti

”Voi citate Saviano, noi Giovanni Paolo II… Lui diceva e scriveva che la fiducia non si ottiene con le sole dichiarazioni o con la forza ma con gesti e fatti concreti: se volete completare le riforme, noi ci siamo. Se volete governare con Renzi, auguri…”. Matto Salvini chiude il suo intervento al Senato dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte sulla crisi di governo.

“La via maestra e’ quella delle elezioni” anticipate. Lo ha detto Matteo Salvini, nel dibattito sulla comunicazioni di Giuseppe Conte. Ma “se c’e’ voglia di costruire, di terminare un percorso virtuoso”, ha poi ragionato il ministro dell’Interno, nell’ultima ‘chiamata’ agli alleati del M5s, “se volete tagliare i parlamentare e poi andare a votare, ci siamo. Se poi uno volesse metterci una manovra economica coraggiosa, ci siamo”.

“Gli italiani votano con la testa e con il cuore. Sono orgoglioso del fatto che credo, non ho chiesto mai per me la protezione, ma la protezione del cuore immacolato di Maria per il popolo italiano la chiedo finche’ campo, non me ne vergogno ne sono ultimo e umile testimone. State facendo un torto al buon senso del popolo italiano”. Lo ha detto Matteo Salvini, nel dibattito sulla comunicazioni di Giuseppe Conte, replicando alle critiche del presidente del Consiglio sull’esibizione dei simboli religiosi ai suoi comizi.