Delegazione verbumlardiart in missione culturale a Belgrado

Diritti & Lavoro

Dal 23 al 26 agosto in Serbia la presidente Regina Resta, Goffredo Palmerini, Mirjana Dobrilla e Salvatore M. Giraldi

LECCE – Dal 23 al 26 agosto una delegazione dell’Associazione VerbumlandiArt di Galatone (Lecce) sarà a Belgrado in missione culturale, restituendo ad alcune associazioni letterarie della Serbia la visita da loro fatta in Italia, nello scorso mese di maggio, in occasione del IV Premio internazionale “La Voce dei Poeti” tenutosi a Roma presso la sede della Società Dante Alighieri, nella splendida Sala del Primaticcio.

La delegazione, composta da Regina Resta, presidente di VerbumlandiArt, dai componenti del Consiglio direttivo Goffredo Palmerini e Mirjana Dobrilla, e da Salvatore Maria Mattia Giraldi, presidente della Federiciana Università Popolare (Roma e Cosenza), sarà impegnata in alcuni eventi letterari ed incontri istituzionali, nel quadro d’una collaborazione culturale nata da diversi anni e che ha visto dalla Serbia importanti visite in Italia e già diverse missioni della prestigiosa associazione salentina nel Paese balcanico, a Belgrado, Pozarevac, Kostolac e Novi Sad.

Come si diceva sono diversi eventi letterari a Belgrado. Si inizia nel pomeriggio del 23 agosto, con la presentazione di due volumi di poesia, entrambi pubblicati dall’editore Zlatomir Jovanovic, in tre lingue: italiano, serbo e romanì. Dapprima sarà presentata la silloge “Essere solo me stessa“, raccolta di liriche di Regina Resta, con in prefazione contributi di Tiziana Grassi e Goffredo Palmerini. A seguire la presentazione della silloge “Cercami nel cuore” di Mirjana Dobrilla, con prefazione di Borisav

Blagojević, poeta insigne ed esponente del mondo letterario serbo.

Il 24 agosto, con inizio alle ore 11, presso la grande Aula consiliare di Stari Grad (Città Vecchia), Municipio nel cuore storico di Belgrado, la delegazione parteciperà – ospite d’onore – al Festival internazionale di Poesia “Mesopotamija 2019”, organizzato dal Centro Culturale “Mesopotamija di Belgrado con il patrocinio dell’Ambasciata dell’Iraq in Serbia, sotto la direzione di Sabah al Zubeidi, All’evento, che vedrà una rilevante presenza di autori impegnati nella kermesse poetico-letteraria, oltre alle autorità della capitale serba porterà il saluto l’Ambasciatore iracheno a Belgrado.

Numerosi poeti e scrittori sono attesi da tutto il mondo al Festival letterario “Mesopotamija 2019”, a giudicare dall’ingente schiera di autori in concorso segnalata dagli organizzatori: Serbia 85, Montenegro 6, Croazia 10, Bosnia Erzgovina 10, Macedonia 10, Slovenia 1, Russia 1, Romania 8, Austria 2, Italia 5, Germania 11, Danimarca 3, Francia 1, Svezia 3, Canada 1, Usa 2, Gran Bretagna 2, Australia 2, Iraq 11, Siria 5, Tunisia 6, Algeria 6, Marocco 4, Giordania 1, Oman 5, Libano 1, Egitto 1, Sudan 1.

Domenica 25 agosto la delegazione di VerbumlandiArt, accompagnata da Sabah al Zubeidi, direttore del Centro Culturale “Mesopotamija” di Belgrado e poeta finissimo, sarà ricevuta dall’Ambasciata dell’Iraq. L’organizzazione ha inoltre previsto incontri presso l’Unione degli Scrittori ed altre istituzioni letterarie della Serbia, oltre ad un visita guidata ai monumenti della città. L’indomani la delegazione farà rientro in Italia.