Simon Gautier, proseguono le ricerche del francese disperso nel Salernitano

Cronaca

Il turista è scomparso durante un’escursione su uno dei sentieri dei monti del Cilento. Sono ancora in corso le ricerche per ritrovare l’uomo, spiegamento di forze dell’ordine, elicotteri, droni, amici e volontari, tutti impegnati a riportare a casa Simon

Il 27 enne, turista di nazionalità francese, Simon Gautier è scomparso lo scorso venerdì 9 agosto durante un’escursione su un percorso montuoso del Golfo di Policastro, nel Salernitano.

La Prefettura di Salerno ha dichiarato che le ricerche dell’uomo si stanno svolgendo su un’area di 143 chilometri quadrati, una zona abbastanza ampia che comprende le frazioni di Scario, Policastro e Punta degli Infreschi. Impegnati nelle ricerche diversi specialisti, tali luoghi infatti non sono di facile accesso, fenditure abbastanza ampie e sentieri ripidi ne fanno delle zone difficili da raggiungere. Oltre ai vigili del fuoco e ad altri soccorritori, a sostegno dell’attività di ricerca sono usati anche dei droni, piccoli velivoli radiocomandati per perlustrare le zone circostanti. A voler trovare Simon Gautier sono anche tanti volontari, gli abitanti del luogo, insieme ai pastori e alle guide, oltre a numerosi amici del turista francese. In Italia, da qualche giorno sono arrivati i genitori del 27enne, i quali seguono, con non poca preoccupazione, le ricerche del figlio grazie anche ai contatti con il Consolato francese.

Sono passati diversi giorni dalla scomparsa di Simon, la speranza è quella che in qualche modo il giovane sia riuscito a sopravvivere in attesa che i soccorritori lo riportino dai suoi famigliari.

F.Moretti