Il vento forte spazza via la recinzione di un piccolo cantiere tragedia sfiorata

Politica & Diritti

Via Matera – bagni pubblici

Giovanni Mercadante

ALTAMURA – Domenica mattina 28 luglio 2019 una tragedia sfiorata in Via Matera.

Il forte vento che soffiava nelle prime ore del mattino, con un sole che stentava ad aprirsi un varco tra le nuvole minacciose di un imminente temporale estivo, ha creato un vortice d’aria sulla grande arteria urbana.

L’area recintata riguarda i bagni pubblici situati sotto la scuola Media Mercadante. Un’azienda privata ha avviato dei lavori di ristrutturazione del locale facendosi carico di tutti gli oneri in segno di omaggio alla città.

Lo spazio antistante era stato recintato per ragioni di sicurezza con dei pannelli, il cui ancoraggio è risultato precario. Il vortice d’aria che si è creato all’interno ha sollevato i pannelli che sono stati scaraventati a terra. In quel frangente di tempo transitavano due giovani, un ragazzo di 27 anni e una ragazza di 21 anni, i quali sono stati investiti all’improvviso.

Area del cantiere

Il ragazzo se l’è cavata con lievi escoriazioni e forte shock, mentre la ragazza è stata costretta alle cure dei sanitari all’ospedale della Murgia che le hanno  prescritto 10 giorni di convalescenza.

Sul luogo dell’incidente sono prontamente intervenuti i  Vigili Urbani e una squadra dei Vigili del Fuoco, i quali hanno provveduto a smantellare l’intera struttura, in attesa che l’impresa responsabile provvedesse a risistemarla con i dovuti accorgimenti.

Il traffico è stato interrotto per circa un’ora deviandolo sulla strada parallela.

Pannelli scaraventati a terra dal vento

Giovanni Mercadante

Corrispondente Alta Murgia