Happy Steamdead, mr. King

Politica & Diritti

 Al Festival Ecomuseale delle Arti a Villa Longo de Bellis, BARI – Palese 

Una grande serata del Festival, che sarà aperta dalla chitarra di Franco Morgese e il mandolino di Tommaso Chimenti con la voce di Mariangela Cagnetta e che vedrà in mostra “Les Mesdemoiselles de Paris” di Sara Morgese. 

Il Festival Ecomuseale delle Arti ospita: Happy Birthday Mr. King per festeggiare il 4° anno di circuitazione dello spettacolo teatrale prodotto dalla Compagnia Formediterre per la regia di Antonio Minelli. Il Festival è promosso dall’Associazione Ecomuseale del Nord Barese, soggetto coordinatore delle attività dell’Ecomuseo Urbano del nord Barese.

Ambientato nelle storiche ville situate a nord-ovest di Bari (Palese e Santo Spirito), il Festival intende stimolare la conoscenza critica del territorio con i suoi valori paesaggistici materiali e immateriali, parimenti denunciando il degrado talvolta estremo di una terra di antichissima e nobile Storia  e portare alla ribalta operatori del mondo dell’Arte, della Musica, del Cinema, della Letteratura e della Poesia, del Teatro e del Design talvolta poco noti  in casa propria ma già famosi altrove.

E in questo contesto bene si coniuga Happy Steamdead Mr. King, un vero e proprio progetto culturale più che uno spettacolo: non privilegiando spazi teatrali convenzionali, ha scelto di andare in scena in luoghi particolari, location singolari da valorizzare dal punto di vista artistico e paesaggistico. Castelli, masserie, cortili, androni, raffinerie, vecchi laboratori di ceramica, capannoni a Milano, Roma, Bari ed altre località pugliesi: per questa motivazione ha ottenuto il patrocinio della Delegazione di Bari del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Happy Steamdead Mr. King è lo specchio della attuale decadenza sociale, economica ed ambientale ma che suggerisce, allo stesso tempo, il cambiamento di paradigma necessario alla soluzione della crisi.

Mutuando concetti della fisica quantistica e teoria dell’informazione, si parla di storia dell’umanità, del cammino intrapreso dalla nostra civiltà, tra grandezze ed errori, dei giochi di potere che propongono falsi cambiamenti, del declino di ogni ambito civile e sociale, ma anche del cambiamento, del superamento dei vecchi schemi e della possibilità di salvezza. Il tutto rappresentato in stile Steampunk, con una leggerezza allegra e scanzonata, surreale e irriverente e con un registro espressivo e di regia che si rifà alla tradizione nordica della fiaba quanto alla commedia dell’arte italiana.

Ingresso con contributo libero

Con: Francesca Caramia – Alessia Carrieri – Marita De Luca – Antonio Minelli – Musiche originali di Antonio Minelli – Vapori di Chitarra in blues di Rodolfo Zagari – Scritto e diretto da Antonio Minelli 

Per informazioni e adesioni:

+39 329 1454421  /  +39 333 1776789

ecomuseourbanodelnordbarese@gmail.com