Dalla Regione Puglia avvisi pubblici per gli Enti per la manutenzione delle opere pubbliche

Ambiente & Territorio

BARI – Sono stati pubblicati ieri, mercoledì 24 luglio, due distinti Avvisi della Sezione “Lavori Pubblici” della Regione Puglia finalizzati all’erogazione di contributi finanziari per interventi di ripristino di opere pubbliche o di pubblico interesse danneggiate da calamità naturali, il primo, e per la realizzazione e la manutenzione di opere pubbliche o di pubblico interesse, il secondo.

In particolare, il primo bando riguarda il ripristino di opere pubbliche danneggiate da calamità naturali e vede come destinatari le Amministrazioni comunali e provinciali ricadenti sul territorio della regione Puglia, oltre a organismi dotati di personalità giuridica, istituiti per soddisfare specifiche finalità di interesse generale e proprietari di immobili di valenza storica, culturale, religiosa e sociale presenti in Puglia.

Il secondo bando, invece, è rivolto solo alle Amministrazioni comunali e provinciali ed è finalizzato a sostenere interventi di realizzazione ex novo o di manutenzione di opere pubbliche o di pubblico interesse.

Il contributo massimo concedibile, per entrambi i bandi, è pari a 250.000 euro e ciascun soggetto non può presentare più di una istanza di finanziamento per ciascun Avviso.

Le domande per entrambi gli Avvisi dovranno essere presentate, solo per posta elettronica certificata, entro e non oltre il 30 settembre 2019, e dovranno contenere una dettagliata relazione tecnica descrittiva dello stato dei luoghi originario e degli interventi proposti, con una stima sommaria della spesa occorrente.

Le istanze pervenute saranno valutate da un’apposita commissione che, sulla base dei criteri previsti dal bando, stilerà la graduatoria degli interventi ammessi a finanziamento.

Si tratta di una importante opportunità soprattutto per le Amministrazioni locali al fine, da un lato, di dotare le loro comunità di opere pubbliche anche di dimensioni ridotte ma che possano migliorare la vivibilità di un quartiere o di una città e, dall’altro, di porre in essere interventi di manutenzione per il patrimonio pubblico, a maggior ragione se colpito da calamità naturali che, di recente, troppo spesso si stanno ripetendo.

Auspico, pertanto, una ampia partecipazione da parte dei potenziali beneficiari, soprattutto Comuni, e ringrazio la Sezione “Lavori Pubblici” della Regione e l’assessore al ramo, Giovanni Giannini, per questa iniziativa che va certamente nella direzione di un miglioramento complessivo dei servizi resi in favore dei cittadini pugliesi.

Mino Borraccino

Assessore allo Sviluppo Economico

Regione Puglia