Mangiamo più leggero, beviamo più leggero

Ambiente & Territorio

Angelo Peretti

“In senso generale, sto trovando tra i consumatori di vino delle preferenze per degli stili più leggeri, più abbinabili col cibo”.

Ecco, se una frase del genere l’avessi pronunciata io, che da sempre privilegio il vinino al vinone, be’, sarebbe abbastanza scontata. Non lo è invece se a dirla è un produttore australiano sulle pagine di Wine Spectator. Perché, ammettiamolo, per una trentina d’anni sia la rivista americana, sia la produzione australiana hanno guardato in direzione del tutto lontane dalle leggerezza e dall’abbinabilità. L’opposto.

Il produttore è Matt Fowles, che fa vino alle Strathbogie Ranges, un centinaio di chilometri a nord di Melbourne. Il quale osserva anche che “alla stessa maniera in cui la gente sta mangiando più leggero, vedo che bevono più leggero, e penso che questo faccia parte di una più ampia tendenza di consumo”. Io dico che spero fermamente sia così.