PugliaPromozione presenta la piattaforma ArTVision +

Ambiente & Turismo

Promuovere le destinazioni meno note valorizzando patrimonio

ed eventi culturali. 

BARI – Promuovere le destinazioni meno popolari, attraverso la valorizzazione del loro patrimonio culturale materiale e immateriale. E’ questo l’obiettivo del progetto ArtVision+ e della sua piattaforma, il cui funzionamento sarà presentato durante un workshop in programma mercoledì 17 luglio alle ore 10 presso il Museo Pino Pascali di Polignano a Mare.

Un progetto che vede impegnata l’Agenzia Regionale del Turismo PugliaPromozione in qualità di partner, insieme alla Fondazione Pino Pascali – Museo di Arte Contemporanea, e all’Ufficio del Turismo della Regione del Quarnero, all’Agenzia di sviluppo della Contea di Spalato – Dalmazia, all’Università Ca Foscari di Venezia e alla Regione del Veneto, oltre alla Contea di Primorje-Gorski Kotar come capofila.

Il workshop servirà a mostrare al pubblico il funzionamento di un nuovo strumento a disposizione degli organizzatori di eventi culturali, finanziato attraverso il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia (asse 3: ambiente e patrimonio culturale).

Uno dei principali strumenti a disposizione per il raggiungimento dell’obiettivo progettuale è lo sviluppo di una piattaforma online che ha due obiettivi. Il primo è quello di affermarsi come luogo virtuale per una vera cooperazione tra stakeholders culturali; il secondo è dare informazioni sugli eventi culturali che si svolgono in una determinata regione in modo da promuoverne lo sviluppo turistico in generale e quello culturale in particolare.

Agenda ArTVision+

Tre le macroaree di attività del progetto: 1. Sviluppo di una campagna promozionale intensiva e sistematica che esalti le destinazioni meno conosciute; 2. Laboratori didattici rivolti a studenti, giovani, artisti, organizzatori di eventi turistici, in cui saranno presentati nuovi metodi per la produzione di contenuti artistici; 3. Cooperazione commerciale attraverso lo sviluppo di una piattaforma informatica virtuale, multilingue, facile da usare. I risultati attesi al termine del progetto sono l’aumento del numero di visitatori presso le località turistiche meno conosciute; la creazione di nuovi itinerari turistici tra loro collegati per la promozione delle destinazioni meno note; l’aumento del numero di artisti che desiderano promuovere il proprio lavoro attraverso la produzione di video e del numero dei studenti formati e l’incremento del numero di operatori del settore che offrono nuovi prodotti turistici.

Per la presentazione della piattaforma e degli obiettivi generali del progetto, il programma del workshop prevede i contributi di Carmela Antonino– Responsabile Progetti Speciali  di Pugliapromozione -su “Il progetto ArtVision: la strategia, gli obiettivi e gli strumenti”; Mara Maggiore – Osservatorio sul Turismo – su “Destinazione Puglia: i flussi e le tendenze” e Carlo Bosna – Portale del turismo regionale viaggiareinpuglia.it – su “La piattaforma artvision.plus: le funzionalità e gli attori coinvolti”.