Francia, saccheggi e violenze dopo vittoria Algerina, morta una donna.Video

Politica & Diritti

PARIGI –  Violenze e saccheggi in Francia dopo la vittoria dell’Algeria ai quarti di finale della Coppa d’Africa di calcio. Stamani le forze dell’ordine hanno annunciato di aver arrestato 74 persone in una nottata segnata da scontri e dalla tragedia. Una donna di 42 anni è morta a Montpellier investita dall’auto di un tifoso di 21 anni che ne aveva perso il controllo. Il figlio neonato è stato trasportato d’urgenza all’ospedale ed è gravissimo.

La gente è scesa in strada in un clima di festa ieri in tutta la Francia e a Parigi dopo le 19 gli Champs-Elysées brulicavano di persone che scandivano “One, two, three, vive l’Algerie”. Ma poco prima di mezzanotte, varie decine di persone hanno attaccato tre negozi di moto, situati sulla Avenue de la Grande-Armée. I saccheggiatori hanno fracassato le vetrine e rubato motociclette, elmetti e accessori fino all’intervento della polizia.

Gli scontri sono scoppiati intorno alle 23, i tifosi hanno lanciato oggetti contro la polizia, che ha risposto con il lancio di lacrimogeni per disperdere la folla. Scontri anche a Marsiglia, dove i tifosi erano seimila e la polizia ha usato gas lacrimogeni. In totale, circa 20 poliziotti sono stati feriti, di cui dieci a Marsiglia.