Il Barri all’assalto di Mirco Antenucci

Sport

Il Bari all’assalto di Mirco Antenucci, il forte attaccante della Spal, molisano di nascita. Un attaccante che ben si sposa col gioco di Cornacchini e che farebbe senz’altro la differenza in serie C. Ma c’è una concorrenza spietata, naturalmente: Benevento, Empoli e Lecce le più agguerrite pronte a dare l’assalto al giocatore, ma l’offerta del Bari – un milione e duecento euro in tre anni, circa 400 mila euro all’anno – dovrebbe far gola ad Antenucci, somma che le suddette squadre non sono disposte a mettere sulla bilancia. Insomma, un’offerta allettante che – si spera – dovrebbe far breccia alla punta molisana. Un attaccante di movimento, non proprio centravanti, che ha segnato molti gol in carriera (24 con l’Ascoli, 10 col Torino dove ha contribuito alla promozione in A della quadra granata, 19 con la Ternana e col Leeds, e 34 con la Spal). Insomma numeri da capogiro che fanno sognare i tifosi del Bari che attendono la conclusione della trattativa con fervida speranza. Del resto, lo stesso attaccante appare attratto dall’offerta barese dal momento che, nonostante i suoi 35 anni, potrebbe esser considerato il top player della nascenda squadra biancorossa. Ha, tra l’altro, trascorso le vacanze proprio in provincia di Bari, tra Monopoli e Polignano, con un salto a Gallipoli dove ha trovato Di Cesare che, a quanto pare, ha tentato in tutti i modi di convincerlo a sposare la causa Bari. De Laurentiis sta profondendo il massimo per poterlo conquistare mettendo sulla bilancia una sostanziale cifra. Ora si attende solo la sua risposta. Se, malauguratamente, dovesse esser negativa, Matteo Scala dovrà cambiare necessariamente mirino. Nelle more, intanto, il Bari ha quasi definito un’altra operazione: ha, infatti, bloccato l’esterno offensivo Giovanni Terrani, 24 anni, venuto su tra Monza, Pro Patria, Lucchese e Perugia e, infine, Piacenza dove ha collezionato 17 presenze andando a segno quattro volte. Un buon bottino per un esterno. A lui, come noto, si aggiungono gli affari praticamente conclusi di Kupisz, Bifulco, Frattali, Corapi e Folorunsho. Molto vicino appare l’attaccante Ferrari e il difensore Perrotta. Letizia, invece, appare di difficile realizzazione in quanto il Benevento non vuole privarsene.

Massimo Longo