E Tosca sarà in replica al Petruzzelli fino al 3 luglio

Cultura & Società

Fondazione Petruzzelli e Festival della Valle d’Itria insieme, con una bella iniziativa dedicata agli amanti della lirica. 

La Fondazione Teatro Petruzzelli e il Festival della Valle d’Itria riserveranno ai rispettivi spettatori una serie di facilitazioni concepite in sinergia: un piccolo dono per il pubblico che ama la lirica “ovunque essa sia”.

In concreto: esibendo al botteghino del Teatro Petruzzelli un biglietto per il Festival della Valle d’Itria si otterrà uno sconto del 50% per due spettacoli o uno sconto del 20% per un solo spettacolo (a scelta) fra biglietto di platea per Tosca per le recite del 25, 26, 27 giugno e 3 luglio alle 20.30 e biglietto di platea per Il barbiere di Siviglia per le recite del 17 e del 19 settembre alle 20.30.

Esibendo invece le tessere di abbonamento della Fondazione Petruzzelli alla “Stagione d’Opera e di Balletto 2019” o alla “Stagione Concertistica 2019” al botteghino del Festival della Valle d’Itria  si otterrà: uno sconto del 50% per l’acquisto di un biglietto per gli spettacoli del Festival in programma dal lunedì al giovedì compreso o uno sconto del 20% per l’acquisto di un biglietto per gli spettacoli del Festival in programma tutti gli altri giorni.

Tutte le offerte sono naturalmente disponibili fino ad esaurimento posti (Informazioni www.festivaldellavalleditria.it) 

E continuano al Petruzzelli le repliche di Tosca per la regia di Joseph Franconi Lee in programma martedì 25, mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 giugno alle 20.30, sabato 29, domenica 30 giugno e martedì 2 luglio alle 18.00 e mercoledì 3 luglio alle 20.30.

Sul podio dell’Orchestra del Teatro si alterneranno Antonio Pirolli (22, 23, 27, 28 ,29, 30 giugno, primo e 2 luglio) e Alvise Casellati (25, 26 giugno), a preparare il Coro del Petruzzelli Fabrizio Cassi, il Coro di voci bianche “Vox Juvenes” Emanuela Aymone.

L’allestimento del Teatro Regio di Parma nasce da un’idea di Alberto Fassini, le scene e i costumi sono di William Orlandi, il disegno luci di Roberto Venturi.

A dar vita all’opera Svetla Vassileva (Floria Tosca 22, 26, 28, 30 giugno e 2 luglio), Burçin Savigne (Floria Tosca 23, 25, 27, 29 giugno e 3 luglio), Giuseppe Gipali (Mario Cavaradossi 22, 26, 28, 30 giugno e 2 luglio), Rubens Pellizari (Mario Cavaradossi 23, 25, 27, 29 giugno e 3 luglio), Carlos Almaguer (Il Barone Scarpia 22, 26, 28, 30 giugno e 2 luglio), Leo An (Il Barone Scarpia 23, 25, 27, 29 giugno e 3 luglio), Andrea Comelli (Cesare Angelotti), Giuseppe Esposito (Il Sagrestano), Blagoj Nakoski (Spoletta), Claudio Mannino (Sciarrone), Rocco Cavalluzzi (Un carceriere). 

Biglietti in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli, aperto dal lunedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00 e su www.vivaticket.it Informazioni: 080.975.28.10, www.fondazionepetruzzelli.it