Da tutt’Italia per il Premio “R. Carrieri”

Cultura & Società

Sabato la premiazione – A De Stefano il Premio alla Cultura

Da tutt’Italia per il Premio “R. Carrieri”

TARANTO – E’ giunto alla seconda edizione il Premio nazionale di poesia e narrativa “Raffaele Carrieri” organizzato dal Centro socio-culturale “La Masseria” di Talsano-Taranto.

L’appuntamento per la giornata della premiazione è sabato 1. Giugno, a partire dalle ore 10, al salone di rappresentanza della Provincia (Palazzo del Governo).

Il Premio –  ideato dal presidente de “La Masseria”, prof. Giosuè Illume e dal socio Giovanni Paradiso, presidente della giuria – quest’anno è letteralmente “esploso” perché, per le varie sezioni, ha ricevuto un totale di 440 composizioni da tutt’Italia: oltre che dalla Puglia, Basilicata e Calabria, i partecipanti provengono da Roma, Reggio Emilia, Milano, Genova, Ancona, Padova, Torino, Venezia, Varese, Lucca, Firenze e altre province. E anche la partecipazione delle scuole, al di là della Puglia, va da Venezia a Isernia, da Firenze a Civitavecchia.

banner

Questa seconda  edizione vede una novità: l’istituzione di  un “Premio alla Cultura” che, in questo primo anno, è stato assegnato al prof. Paolo De Stefano, indomito alfiere del sapere.

Un Premio nazionale di poesia e narrativa suddiviso in cinque sezioni: poesia e narrativa adulti; poesia e narrativa studenti; poesia in dialetto.

La giuria del Premio “Carrieri” era composta da Paolo De Stefano, Giovanni Paradiso, Gennaro Esposito, Lucio Pierri, Stefania Danese, Michele Cristella, Carmela Apollonia e Pasquale Abete.

Il programma è il seguente: saluto del presidente  del Centro socio-culturale, prof. Giosuè  Illume; intervento di Antonio Biella, già direttore del Corriere del Giorno,sulla figura del prof. Paolo De Stefano; assegnazione del Premio alla Cultura al prof. De Stefano; saluto delle autorità; intermezzo musicale; intervento del giornalista Arturo Guastella sulla figura di Raffaele Carrieri; intervento del presidente della giuria, Giovanni Paradiso e premiazione dei vincitori; secondo momento musicale e conclusioni.