Il Festival della Filosofia Liceo Moscati di Grottaglie

Eventi & Spettacoli

L’ amicizia  nel pensiero dei  filosofi” è il tema generale della III edizione di “Filosofiamo Festival”, la manifestazione intitolata a “Salvatore Monaco”, che si svolgerà a Grottaglie nei giorni del 21 e 22 maggio 2019. Si tratta di un evento culturale e didattico-formativo promosso dal Liceo Moscati di Grottaglie e rivolto agli studenti dei vari Licei  della Scuola Jonica e agli appassionati del sapere filosofico.

Nei due giorni, a partire dalle ore 18,30 , in Piazza Regina Margherita, si alterneranno relazioni, dibattiti, letture filosofiche a cura degli studenti, performance coreografiche, musica e  danza.

La mattina del 21 maggio, nell’aula magna del Liceo Moscati, si darà spazio ai soli studenti dei  Licei del territorio ionico; dopo i saluti della dirigente scolastica prof.ssa Anna Sturino, il dott. Mino Ianne, del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, terrà una  conversazione con gli studenti sul tema ““Senza gli amici nessuno sceglierebbe di vivere” di Aristotele.

Seguiranno letture, riflessioni e  momenti musicali da parte degli studenti.

Coordineranno le prof.sse Aurora Di Palma, Maddalena Masella e Emily Veccari del Liceo Moscati.

La sera del 21 maggio l’inaugurazione ufficiale dell’evento, alla presenza delle autorità, con il coordinamento della dott.ssa Adriana Chirico, del Dipartimento Ionico dell’Università degli studi di Bari.

Tra i momenti clou della serata inaugurale, la conversazione filosofica con gli studenti da parte del  prof. Riccardo Pagano, delegato del rettore al Polo Jonico dell’Università di Bari, sul tema   “Imparare a pensare la relazionalità”, la lettura di brani filosofici a cura degli studenti; performance  e intermezzi musicali.

Il prof. Mimmo Annicchiarico terrà  le conclusioni finali.

La serata conclusiva del 22 maggio prevede, tra l’altro, la relazione dei proff. Alessandra Beccarisi e Marcello Tempesta dell’Università del Salento, sul tema“Educare all’amicizia”, con dibattito, esecuzioni musicali e artistiche da parte degli studenti. Coordinamento a cura della giornalista Nicla Pastore.

Le conclusioni finali dell’evento sono affidate alla dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino.

L’evento vuole essere un invito rivolto agli studenti e al più vasto pubblico interessato a riappropriarsi del sapere filosofico come luogo di dialogo e di amicizia, per superare, sulle vie di una autentica razionalità, la crisi umana e intellettuale dell’uomo contemporaneo.