Londra, misteriosa morte per un giovane italiano

Cronaca

di Francesca Moretti

È giallo nella città londinese, il giovane toscano Eric Sanfilippo è stato ritrovato senza vita in strada

Le autorità britanniche hanno impiegato qualche giorno per dare un’identità al cadavere trovato nei pressi di un cassonetto, sul corpo non hanno trovato nessun documento di identità. Il ragazzo è stato identificato come Eric Sanfilippo, 23 anni, originario di Prato e residente a Marti. Eric si era trasferito in Inghilterra insieme a un amico di San Romano, voleva iniziare una vita nuova come tanti altri della sua età. Il ragazzo aveva trovato lavoro come cameriere.

Il corpo senza vita del giovane toscano è stato ritrovato sabato scorso, 11 maggio, con una ferita alla testa. Una prima analisi del cadavere non fa pensare che Eric abbia avuto una colluttazione e né che abbia subito violenza.

La Farnesina ha spiegato che sta seguendo da vicino il caso insieme al Consolato italiano a Londra, e ha dichiarato che non si è trattato di un omicidio ma di morte sopraggiunta per cause naturali.

Oggi i genitori di Eric partiranno per Londra dove li aspetterà il difficile compito del riconoscimento ufficiale della salma. La famiglia spera di riuscire a scoprire la verità sulla misteriosa morte del giovane.

Il decesso di Eric si fa risalire all’8 maggio, il cadavere è stato rinvenuto tre giorni dopo, l’11 maggio, questo lasso di tempo tra la morte e il ritrovamento desta non pochi sospetti, tenendo conto anche che dai tabulati telefonici risulta che il ragazzo si sarebbe scambiato messaggi con l’amico fino alle 21.30 del giorno della presunta morte. Che cos’è accaduto a Eric? In quale giorno è effettivamente deceduto?

Sarà l’esame autoptico a stabilire con esattezza quali siano state le cause della morte prematura del giovane toscano.