Angela Gregucci candidata al Municipio 2 di Bari

Politica & Diritti

Gregucci angela

Candidata al Municipio 2 ( Picone Carrassi Poggiofranco San Pasquale Mungivacca). Democratici ecologisti progressisti per Bari 

 Qual è stata la motivazione che l’ha spinta/o a candidarsi? 

  • Ho accettato di mettermi in gioco e di candidarmi al Municipio 2 del Comune di Bari perché credo che esista la buona politica, quella che si fa in silenzio per i propri cittadini mettendo a disposizione la propria professionalità, il proprio impegno, le proprie passioni, con una giusta dose di entusiasmo.

La campagna elettorale comporta molto stress ed un impegno totalizzante . Lei come la sta vivendo?  

  • Sto vivendo questa campagna elettorale con grande serenità, non tanto parlando, ma ascoltando le persone che incontro e confrontandomi con loro.

Credo che sia importante farsi conoscere non per quello che si dice, ma per quello che si è fatto, per quello che si fa e per come lo si fa!

  • La nostra città è tra le più belle d’Europa e, pertanto, abbiamo il dovere di conservarla e di migliorarla.

Qual è a suo giudizio,  la criticità maggiore che riscontra a Bari?

I maggiori problemi sono  quelli del traffico, dell’inquinamento che ingrigisce la nostra  città e della cattiva pulizia delle strade in alcune zone di questo Municipio.

Allora quali sono i punti di forza sui quali è possibile  costruire un futuro migliore  per Bari?

  • Credo che sia possibile costruire un futuro migliore per la Città di Bari “curando” i suoi cittadini nel corpo e nello spirito. I punti di forza di questo miglioramento sarebbero:
  • Una città ecologica che pone al centro della sua organizzazione la generazione di nuovi polmoni verdi per permettere ai cittadini di respirare aria pulita.; – continuare a puntare sui Park and Ride per ridurre il traffico e l’inquinamento; -raccolta porta a porta per rendere più pulite le nostre strade ottimizzando la raccolta differenziata; promuovere la vocazione turistica della Città; essere punto di riferimento per le iniziative sportive e culturali con la valorizzazione e realizzazione di appositi contenitori perché con la “cultura” non si può che crescere e migliorare.

La prima cosa che vorrebbe fare una volta eletta/o?

  • Una volta eletta farei una passeggiata per le strade del “MIO” Municipio per ascoltare chi come me ama la sua Città e vuole dedicare un pò del suo tempo e delle sue idee per renderla migliore!