Ambasciatore venezuelano spiega perché Caracas ora compra gli aerei russi

Politica & Diritti

© Sputnik . Evgeniy Biyatov

Il Venezuela ha iniziato a comprare gli aerei militari russi. Jorge Valero, ambasciatore venezuelano ONU a Ginevra, ha spiegato a Sputnik la ragione di questo cambiamento.

Caracas ha cominciato a rifornirsi di aerei militari in Russia dopo che gli USA hanno stabilito l’embargo sulle armi e le parti di ricambio per i caccia F-16. Per via dell’embargo ora praticamente tutte le armi venezuelane sono di produzione russa, spiega l’ambasciatore Jorge Valero.

CIA
© AP PHOTO / CAROLYN KASTER

“I nostri militari utilizzavano gli aerei F-16 prodotti dagli Stati Uniti per le nostre forze armate. Poi gli USA hanno bloccato la vendita delle parti di ricambio. Quindi tutti gli aerei americani in nostro possesso hanno smesso di funzionare e noi abbiamo cominciato ad acquistare quelli russi, che si sono rivelati eccezionali. Si tratta degli aerei del tipo Su”, ha aggiunto Valero.

Tra il 2006 e il 2008 la Russia ha venduto al Venezuela un set di 24 caccia Su-30MK. Il presidente Nicolás Maduro ha poi espresso l’intenzione di comprarne altri 12.