Play the games di Altamura

Sport & Motori

Play the games: aggiunto un altro riconoscimento nel curriculum della Impresa Sociale “Auxilium” al compimento dei suoi 35 anni di attività

ALTAMURA – Si sono conclusi l’8 maggio presso l’ASD Pellegrino Sport di Altamura i Play the Games, gare interregionali di calcio unificato di SPECIAL OLYMPICS ITALIA. Le gare con squadre di Puglia e Basilicata si sono tenute al mattino dopo la cerimonia di avvio dei giochi con il cerimoniale Special Olympics mentre, al pomeriggio, dopo una partita amichevole in cui gli atleti Special Olympics hanno battuto 8 a 0  i rappresentanti del Consiglio Comunale di Altamura, alle ore 16 si sono tenute le premiazioni. Al secondo posto, per la categoria secondo livello, con la medaglia d’argento la squadra Gocce Special Team di Corato; primo posto con la medaglia di oro per la squadra APO 2 Centro Socio Educativo; per il secondo livello, al Team Olimphià, la medaglia d’argento; al primo posto la squadra De Matha premiata con la medaglia d’oro dall’assessore allo sport del Comune di Altamura, il dott. Michele Cornacchia. A premiare i ragazzi non soltanto il consiglio di amministrazione del Mondo Auxilium ma anche assessori comunali. A dare il saluto da parte della Sindaca di Altamura, Rosa Melodia, l’assessora alle politiche sociali, la dott.ssa Annunziata Cirrottola. I preliminari delle gare si sono tenuti il pomeriggio del 3 maggio dopo il lancio avvenuto al mattino al teatro Mercadante.

Il 3 maggio, infatti, a teatro c’è stata una vera e propria festa per l’inclusione – organizzata dalla Impresa  sociale Auxilium che per l’occasione ha festeggiato anche i suoi trentacinque anni di attività. Il programma al Mercadante ha previsto alle ore 10 inizio dei lavori con la convention “La Rivoluzione per l’inclusione” alla quale sono intervenuti rappresentanti del mondo religioso, politico, militare e civile. Tra di essi, il Presidente di Auxilium avv. Evangelista Tragni Matacchieri, la dott.ssa Ketti Lorusso, Presidente Lions Club Puglia Champions Speciality e Direttore regionale Special Olympics Italia Team Puglia nonchè Coordinatore della Comunità riabilitativa della Cooperativa sociale Auxilium Altamura, l’intero consiglio di amministrazione “Auxilium”, solo per citarne alcuni. Sono state raccontate storie di vita e di realtà anche recenti come l’esperienza dei ragazzi Special Olympics Team Puglia che hanno partecipato ai Giochi Mondiali Special Olympics andati in diretta per la prima volta sulle reti RAI. Ad alternare gli interventi dei relatori, musica e tradizioni. A presentare la dottoressa Doralisa Campanella, disinvolta e molto spontanea accompagnata da Ketti Lorusso mentre la tavola rotonda intorno alla quale hanno raccontato le loro esperienze vari professionisti è stata moderata dalla giornalista Emanuela Grassi, addetto stampa dei due eventi, la quale ha sottolineato l’importanza della rete per l’inclusione e la diversa concezione delle persone con disabilità grazie alla “Convenzione internazionale sui diritti delle persone con disabilità delle Nazioni Unite” di New York del 2006, ratificata e quindi legge dello Stato Italiano. “E’ molto importante porre al centro la persona e non le sue disabilità, in quanto altro non rappresentano che caratteristiche che ognuno di noi ha nel suo piccolo” – ha dichiarato Grassi.

I Play the Games sono patrocinati dal Senato della Repubblica, Camera dei Deputati,Ministero della Difesa, Ministro della Salute, Regione Puglia, ASL BA e Comune di Altamura e rappresentano un tassello importante della vita della Impresa sociale Auxilium nata nel 1980 a seguito della promulgazione della Legge 180, la legge Basaglia che portò alla chiusura dei manicomi e che diede vita alla nascita della riabilitazione nei territori, un’opportunità di cura e di riabilitazione sociale.