I pugliese a Napoli per la manifestazione dei sindacati

Cronaca

Ancora una volta un folto gruppo di pugliesi, e con essi la Struttura Territoriale Respa di Molfetta e i suoi responsabili, ha preso parte alla manifestazione nazionale “ Dateci retta” promossa da tutte le sigle sindacali, tenutasi a Napoli il 9 maggio in vista dell’ appuntamento del 1°giugno in Piazza San Giovanni a Roma.

La CGIL-SPI, la FNP CISL Pensionati e la UIL Pensionati hanno voluto far sentire forte la loro voce su temi di grande attualità come la tutela delle pensioni, la legge sulla non autosufficienza, l’invecchiamento attivo e in salute, il diritto di curarsi, la riduzione delle tasse.

Contestualmente assemblee molto partecipate si sono svolte a Padova e a Roma, dove hanno preso parte i dirigenti dei vari sindacati e alcuni rappresentanti che hanno portato le loro testimonianze e proposte.

In ogni intervento è stata sottolineata insofferenza e l’insoddisfazione  nei confronti delle politiche adottate finora dal governo che hanno penalizzato milioni di persone anziane.

Si è parlato di taglio della rivalutazione, al quale si aggiungerà un corposo conguaglio che i pensionati dovranno restituire nei prossimi mesi.

Le tasse dei pensionati risultano essere le più alte d’Europa. I sindacati si sono mobilitati per avere una sanità  che rispondesse realmente alle esigenze dei pensionati, con interventi  e risorse maggiori da destinare all’ assistenza e alla non autosufficienza.

Le condizioni di vita  di molti pensionati non sono semplici e potrebbero ulteriormente peggiorare. Cresce infatti di anno in anno il numero delle persone non autosufficienti, milioni di famiglie sono in difficoltà e gli anziani spesso supportano i figli che perdono o non trovano il lavoro accollandosi il peso economico.

Gli anziani di oggi e di domani sono una risorsa e non un peso, si è voluto ribadire e sottolineare da più parti.

A Napoli presso una sala congressi di un grande albergo la seduta è stata aperta dal Segretario Nazionale SPI-CGIL Raffaele Atti, mentre le conclusioni sono state affidate a Carmelo Barbagallo Segretario Generale UIL.

Era presente in rappresentanza della uil pensionati puglia il segretario regionale Rocco Matarozzo sempre attivo  per la difesa e tutela dei diritti della terza età.