Differenziare fa la differenza

Ambiente & Turismo

di Valentina Cernò

BARI – Parliamo tanto di città virtuose, ma le città virtuose partono da CITTADINI VIRTUOSI.
I loro comportamenti, spesso, sono alla base di una corretta armonia ambientale della città.
Impegnarsi nella RACCOLTA DIFFERENZIATA, ad esempio, è uno dei doveri etico/morali di ogni cittadino virtuoso.
Ma, ancor più importante, è fare un corretto smaltimento dei rifiuti per non gravare su tutto il processo a venire.
Regola principale è quella di ridurre i rifiuti partendo già dagli acquisti, preferendo, assolutamente, prodotti con poco imballaggio, confezioni riciclabili o, addirittura, già materie seconde.
Dividerli poi con consapevolezza sul come selezionare e smaltire, è altro fattore molto importante.
La giusta informazione, quindi, da parte delle istituzioni ed il corretto apprendimento, da parte del cittadino, sono necessari affinché si possa adempiere ad un dovere che abbia, come scopo finale, restituire alle generazioni a venire un ambiente sano, pulito e con un minor numero di rifiuti.

Valentina Cernò