Visita ad Altamura di Adrian Haskaj, Console Generale di Albania

Cronaca

Da sinistra: Artur Beu; Adrian Haskaj, Rosa Melodia

Il Commercio, turismo e cultura albanese come interscambio

Giovanni Mercadante

                  La sindaca avv. Rosa Melodia col Console Adrian Haskaj

Venerdì 19 aprile 2019 la sindaca   di Altamura avv. Rosa Melodia ha accolto nell’ex sala consiliare  la visita del Console Generale di Albania Adrian Haskaj, insieme al funzionario del Ministero dell’Interno albanese, Artur Beu.

Presenti anche Lindita Matmuja rappresentante del Centro Culturale Albanese in Puglia “Apollonia” ed una socia del centro Edvina Viso.

Scopo della visita è di rafforzare i vincoli di amicizia e di fratellanza che uniscono i nostri due popoli  in virtù della folta presenza di albanesi nella comunità altamurana. Dal 1990, anno del grande esodo verso le coste pugliesi, gli albanesi hanno trovato ospitalità e lavoro nel territorio di Altamura, dove, secondo stime dell’anagrafe locale, risultano  oltre 2.500 residenti. Interi nuclei familiari che si sono integrati perfettamente nel tessuto sociale contribuendo alla crescita economica del territorio. Persone che onorano il  paese d’origine attraverso lavori che ad Altamura sono molto richiesti: vedi il muratore, il carpentiere, il pastore, lo scalpellino, il paretaro. Quest’ultima figura molto richiesta in Puglia e nell’Alta Murgia per l’abilità nel costruire muretti a secco realizzati a regola d’arte.               

Il Console Generale Adrian Haskaj ha fatto presente che l’Albania è in forte crescita grazie all’appoggio politico italiano in seno alla Comunità Europea, dove l’Italia fa il tifo per il Paese delle Aquile per i tanti progetti in itinere.

L’Italia del resto è il primo paese fornitore dell’Albania. La capitale Tirana si può definire una città italiana per la folta presenza di pugliesi in loco. Molte aziende italiane hanno dislocato attività produttive. Un imprenditore altamurano ha aperto un forno dove produce pane di Altamura.

Tuttavia, il Console Adrian Haskaj invita le agenzie di viaggio altamurane a promuovere il turismo con l’Albania: il cibo albanese non può competere con quello italiano, però i ristoranti sono gestiti o da italiani o da albanesi che hanno fatto esperienza in Italia. Senz’altro buono il pesce che è sempre fresco e disponibile presso i ristoranti. Molte le città storicamente interessanti, tra cui Durazzo che ha un legame storico con Altamura e Gravina di Puglia.

Ma oltre al turismo e al commercio, il Console Adrian Haskaj ha invitato  la sindaca R. Melodia a promuovere la cultura albanese ad Altamura, attraverso la scuola con ore di studio dedicate alla lingua e alle tradizioni albanesi con manifestazioni folcloristiche per evitare la perdita d’identità dei giovani albanesi che ora ambiscono alla cittadinanza italiana.

La visita è stata suggellata da uno scambio di doni. La sindaca ha offerto delle pubblicazioni storiche su Altamura nonché una piccola scultura rappresentante la cattedrale federiciana; mentre il Console  ha fatto omaggio di un passaporto turistico alla sindaca Rosa Melodia.

           Il Console Generale Adrian Haskaj  con il passaporto turistico                                      omaggiato alla sindaca avv.  Rosa Melodia