Terrore in volo della squadra di basket dello Zalgiris Kaunas a Madrid

CronacaPolitica & Diritti

Terrore in volo a bordo dell’aereo della squadra di basket dello Zalgiris Kaunas a Madrid. Dopo il decollo l’aereo ha effettuato un atterraggio d’emergenza dopo avere subito un’avaria a 1500 metri di altitudine

L’aereo della squadra di basket dello Zalgiris Kaunas, è stato costretto a rientrare in aeroporto, effettuando un atterraggio di emergenza sabato scorso. Il Boeing 737 della compagnia di voli charter Klasjet stava riportando a casa la formazione lituana da Madrid, dove aveva appena vinto in casa con il Real, conquistando i playoff di Eurolega, quando il velivolo, ha accusato un grave errore nei sistemi di navigazione subito dopo il decollo dall’aeroporto di Madrid Barajas. Dopo 45′ di terrore, il velivolo è stato fatto atterrare con procedura di emergenza presso la Base Militare di Getafe.

L’errore è stato evidenziato con il velivolo a circa 1500 metri di altitudine: subito è scattato l’allarme e la procedura in codice rosso. Il Boing 737 aveva già cercato in un paio di occasioni di atterrare a Barajas con l’aiuto dei controllori di volo, ma il temporale che si era scatenato sulla capitale iberica aveva impedito la manovra.

Il pilota è stato così obbligato a dirigersi verso la Base Militare di Getafe, dove l’aereo ha toccato il suolo dopo trequarti d’ora. Tanta paura e panico sul volo anche tra le mogli dei giocatori, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Come riporta la stampa spagnola, l’aereo ha subito una falla nei sistemi di informazione, impedendo così al pilota di superare la velocità a cui stava volando.