Allergene non dichiarato, richiamo nuvole di drago ai gamberi dalla Cina

Cronaca

Allergene non dichiarato, Ministero della salute segnala richiamo nuvole di drago ai gamberi dalla Cina. Assente anche l’etichettatura in italiano, rischio per i consumatori allergici

La tutela del consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo il Ministero della salute in data odierna  ha diffuso il richiamo di un lotto di nuvole di drago, cracker ai gamberi, a marchio Dalian New Century Huihong Trading per la presenza di allergeni non segnalati in etichetta dei crostacei e perché le istruzioni di utilizzo e conservazione non sono indicate in lingua italiana. Il prodotto interessato è venduto in scatole da 227 grammi con il numero di lotto HH032 e il termine minimo di conservazione 17/08/2021. Le nuvole di drago richiamate sono state prodotte Dalian New Century Huihong Trading Co. Ltd a Dalian, in Cina, e importate in Italia da Asiantrade Srl, che ha sede in via Keplero 24 a Settimo Milanese.

Si raccomanda ai soggetti allergici ai crostacei di non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per i consumatori che non sono affetti da allergie ai crostacei il prodotto è considerato sicuro. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai consumatori “ALLERGICI AI CROSTACEI” di non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. La segnalazione è stata pubblicata sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute. L’avviso è stato diffuso anche attraverso il Rasff.