«L’Europa per i Comuni» di Peppino De Rose

Politica & Diritti

Nella Galleria del Palazzo Ducale dei Castromediano a Cavallino, sabato 30 marzo 2019 alle ore 18.30 presentazione del libro «L’Europa per i Comuni» di Peppino De Rose

Si terrà nella Galleria del Palazzo Ducale dei Castromediano a Cavallino, sabato 30 marzo 2019 alle ore 18.30, la presentazione  del libro di  Peppino De Rose «L’Europa per i Comuni. Strumenti per la programmazione e lo sviluppo turistico delle autonomie locali» (Aloe) con scritti di Raffaele Baldassarre. Ad aprire la serata saranno i saluti del Sindaco di Cavallino Avv. Bruno Ciccarese Gorgoni. Interverranno Francesco Baldassarre, avvocato, Andrea Apollonio, magistrato e lo stesso Peppino De Rose, docente universitario.

Il libro

Il turismo è un’attività economica che impatta direttamente sulla crescita economica e sull’occupazione dell’Unione europea. Le tendenze internazionali del settore sono caratterizzate da nuovi modi di viaggiare e diverse modalità di prenotazione ma soprattutto da un singolare approccio ai luoghi da visitare. I turisti internazionali si dimostrano sempre più sedotti dall’Italia, manifestando un particolare interesse verso lo stile italiano e le bellezze naturali, storiche e culturali di quei luoghi che evocano sorprendenti sensazioni ed esperienze. Una tendenza che deve essere recepita quale opportunità per costruire percorsi di sviluppo per i territori caratterizzati dalla presenza di beni e attrattori turistici. La capacità di riorganizzare il territorio e progettare nuovi soluzioni, implica una visione “glocal” per sfruttare in positivo le tendenze dei nuovi viaggiatori e per dare impulso alla valorizzazione di luoghi troppo spesso emarginati e spopolati. Il ruolo degli enti locali è centrale nell’attuazione di politiche di sviluppo locale e di promozione dei sistemi di offerta turistica, dovendo garantire un’azione amministrativa coerente alle strategie europee ed alla programmazione regionale e nazionale. Una governance multilivello per la definizione di obiettivi chiari e perseguibili grazie all’attuazione dei piani di marketing strategici ed all’ uso efficace ed efficiente dei fondi comunitari. Una sfida che deve essere raccolta per competere sui mercati internazionali e garantire a molti territori la sopravvivenza e lo sviluppo economico e sociale delle comunità coinvolte.

Peppino De Rose è un esperto in politiche di coesione e programmi dell’Unione europea e docente in “Impresa turistica e mercati internazionali” presso l’Università della Calabria. Dopo la laurea in Economia e Commercio indirizzo in Economia delle Amministrazioni Pubbliche e delle Istituzioni Internazionali presso l’Università della Calabria, ha approfondito a Bruxelles gli studi in politiche comunitarie ed ha conseguito diverse specializzazioni, tra cui in “Governo del Territorio” presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma ed in “Management delle Imprese non profit” presso la Scuola di alta direzione dell’Università Luigi Bocconi di Milano. E’ stato Cultore della materia per l’insegnamento in Istituzioni di diritto pubblico, legislazione scolastica e pedagogia generale presso l’Università della Basilicata ed ha conseguito il Dottorato di ricerca in “Formazione della persona e mercato del lavoro” presso l’Università di Bergamo. Da giovanissimo ha iniziato a collaborare come consulente e consigliere politico nei bureaux dei deputati al Parlamento europeo e come esperto della Regione Calabria presso il dipartimento programmazione comunitaria ed il dipartimento turismo e beni culturali. Partecipa come docente, coordinatore scientifico a master e corsi di alta formazione e coopera con diverse organizzazioni pubbliche e private internazionali per la realizzazione di progetti europei in diversi ambiti settoriali.

Marco Tatullo