Giornata di preghiera per i missionari martiri

Cultura & Società

Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019
Il tema scelto da Missio Italia per la 27^ Giornata di preghiera e digiuno per i Missionari Martiri 2019 è “Per amore del mio popolo non tacerò”. Trae spunto da una frase pronunciata da mons. Oscar Romero, proclamato santo lo scorso ottobre.
Nel corso dell’anno 2018 sono stati uccisi nel mondo 40 missionari, quasi il doppio rispetto ai 23 dell’anno precedente; 1060 dal 1990 al 2018, tra vescovi, sacerdoti, religiosi e laici. Anche nel 2018, dunque, molti missionari hanno perso la vita durante tentativi di rapina o di furto, compiuti anche con ferocia, in contesti sociali di povertà, di degrado, dove la violenza è regola di vita, l’autorità dello stato latita o è indebolita dalla corruzione e dai compromessi, o dove la religione viene strumentalizzata per altri fini.
Alta è l’attenzione della nostra Diocesi a questo triste fenomeno che coinvolge l’intera famiglia cristiana presente nel mondo; per l’occasione l’èquipe del Centro Missionario Diocesano, diretto da don Vincenzo Sparapano e Cosmo Coppolecchia, propone due appuntamenti:

Sabato 23 marzo alle ore 18.30 presso il Seminario Vescovile di Molfetta si terrà l’incontro-testimonianza con Francesco Semeraro, autore del libro “Amahoro e sarà di nuovo pace”. La pubblicazione sostiene il progetto “CASA LEOPOLD, una casa per i bimbi orfani del Burundi” dell’Associazione 4inzu Onlus.

Domenica 24 marzo, alle ore 19.00 in Piazza dante a Ruvo di Puglia, secondo appuntamento: la Tenda Eucaristica.
Durante la serata sarà possibile vivere all’aperto l’adorazione eucaristica e il sacramento della riconciliazione. In contemporanea, i ragazzi della comunità “Arca dell’Alleanza” di Bisceglie offriranno il loro contributo per  l’animazione e l’evangelizzazione di strada, rivolgendosi in particolare ai giovani che incontreranno.

Luce e Vita di Domenica 24 marzo dedica il paginone alla giornata, con una rassegna dei missionari uccisi nel 2108.

Marco Tatullo