Aumentano i controlli per la legalità

Politica & Diritti

Coste: aumentano i controlli per la legalità grazie all’accordo della Regione con Agenzia  delle Dogane e Monopòli

Il controllo della legalità sulla costa si rafforza grazie a un accordo di collaborazione tra Regione Puglia e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. È stato sottoscritto stamattina dal vicepresidente della Giunta regionale Antonio Nunziante, dall’assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio e Patrimonio, Raffaele Piemontese, e dal Direttore interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata dell’Agenzia delle Dogane Roberto Chiara, per integrare le rispettive attività di contrasto degli abusi demaniali e delle opere realizzate in prossimità della linea doganale prive della prescritta autorizzazione.

“Il mare e la costa sono un valore inestimabile sia per i pugliesi che per chi sceglie la Puglia come spazio per un’esperienza originale e positiva – ha sottolineato Piemontese – perciò migliorane la difesa, anzitutto condividendo informazioni, è un modo intelligente di tutelare l’interesse generale”.

Secondo Chiara “sinergie interistituzionali come quelle che potremo sviluppare nella gestione del demanio marittimo portuale, ai fini dell’acquisizione dell’autorizzazione doganale, sono utilissime per snellire e accelerare le procedure e ricondurre ad unità le prassi amministrative”.

Anche per il vicepresidente Nunziante “lo spirito di cooperazione tra enti pubblici semplifica le procedure e riduce i costi amministrativi per le pubbliche amministrazioni e per i cittadini”.

In particolare, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli condividerà dati e informazioni di natura erariale con gli uffici regionali del Demanio Costiero e Portuale, mentre la Regione metterà a disposizione gli elementi desunti dalle rilevazioni di aerofotogrammetria sugli spazi rientranti nel proprio ambito territoriale di competenza, utili per un’analisi dei rischi.

Nella foto allegata, da sinistra: il Direttore interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Roberto Chiara, il vicepresidente della Regione Puglia Antonio Nunziante, l’assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese