I trenini turistici per crocieristi

Ambiente & Turismo

Online la manifestazione di interesse per i trenini turistici per crocieristi 

BARI – È in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari la manifestazione di interesse per l’autorizzazione ai trenini turistici riservato ai croceristi. La manifestazione di interesse è stata indetta per individuare gli affidatari più idonei allo svolgimento di tale attività e prevede il rilascio di sei autorizzazioni relative ad altrettanti trenini su gomma, conformi ai requisiti tecnici di idoneità previsti dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 15 marzo 2007 n. 55 per lo svolgimento del servizio turistico.

I mezzi dovranno essere composti da un autoveicolo idoneo al traino di massimo 3 rimorchi da immatricolare ad uso terzi per trasporto di persone. L’autorizzazione alla attività, che potrà essere effettuata dalle ore 7 alle ore 23, riguarderà esclusivamente le giornate interessate dal programma crocieristico previsto per il 2019 disponibile sul sito www.adspmam.it.

Il percorso individuato per la circolazione dei trenini turistici sul territorio comunale è il seguente:

Capolinea: corso Antonio De Tullio (fronte Autorità portuale del Mare adriatico Meridionale); percorrenza: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo di Crollalanza, largo Eroi del Mare, corso Cavour, corso Vittorio Emanuele II, piazza Massari, piazza Federico II di Svevia, corso Antonio De Tullio. Fermate: lungomare Imperatore Augusto (di fronte all’arco di San Nicola), lungomare Imperatore Augusto (di fronte all’ex Mercato del Pesce), largo Eroi del Mare, corso Vittorio Emanuele (di fronte a Palazzo di Città) e piazza Federico II di Svevia (di fronte al Castello Svevo).

Qualora i soggetti autorizzati allo svolgimento dell’attività siano in possesso dell’apposito permesso rilasciato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale per l’accesso alle aree di competenza della stessa Autorità, il percorso potrà essere modificato così come riportato di seguito:

Capolinea: corso Antonio De Tullio; percorrenza: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo di Crollalanza, largo Eroi del Mare, corso Cavour, corso Vittorio Emanuele II, piazza Massari, piazza Federico II di Svevia, corso Antonio De Tullio – ingresso nell’area portuale con svolta a sinistra in corrispondenza dell’impianto semaforico su corso Antonio De Tullio, al fine di consentire la discesa dei passeggeri nelle aree appositamente riservate dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale.

Il capolinea per la salita dei croceristi resta comunque fissato su corso Antonio De Tullio, lato terra. Le fermate, anche nel caso di ingresso all’interno dell’area portuale, non subiranno modifiche.

Le autorizzazioni per la gestione delle attività saranno assegnate con aggiudicazione in favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base di una serie di parametri quali l’utilizzo di veicoli accessibili a persone con disabilità, l’utilizzo di veicoli con alimentazione alternativa, il progetto di gestione ed organizzazione dell’attività e l’esperienza nella gestione di attività analoghe.

Potranno partecipare alla gara le imprese iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

Le domande per l’ammissione alla manifestazione di interesse dovranno pervenire a mano all’indirizzo “Settore Urbanizzazioni Primarie – via Giulio Petroni, 103, Bari”, oppure tramite posta certificata all’indirizzo traffico.comunebari@pec.rupar.puglia.it, entro le ore 13 del 27 febbraio 2019.