Eventi & Spettacoli

METRO Italia e Federazione Italiana Cuochi, insieme per il IV anno, assegnano il premio più ambito dagli allievi delle scuole alberghiere italiane. 

SAN DONATO MILANESE Mariani Nishnianidze, dell’Istituto IPSSAR A. Perotti di Bari, si aggiudica la terza posizione sul podio del premioMiglior Allievo degli Istituti Alberghieri 2019.

Oggi a Rimini si sono sfidati i 20 allievi finalisti di IPSAR, IPSSAR e Istituti professionali riconosciuti dalle competizioni regionali del “Premio METRO Italia Cash and Carry” nell’ambito dei Campionati della Cucina Italiana. La manifestazione è giunta quest’anno alla sua quarta edizione e, dopo una prima fase di selezioni, ha visto confrontarsi i migliori studenti delle ultime classi di Enogastronomia – settore Cucina – degli Istituti Alberghieri di tutta Italia.

METRO Italia, sempre al fianco dei talenti, segue con grande interesse il lavoro di questi studenti e ai più meritevoli offre esperienze formative e borse di studio. Infatti, sono sempre più numerosi i giovani che decidono di intraprendere la carriera della ristorazione e, proprio per questo motivo, METRO considera particolarmente significativa la partecipazione al concorso e la collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi e con gli Istituti Alberghieri.

“Crediamo che la crescita professionale del ristoratore inizi dai banchi di scuola: ecco perché abbiamo deciso di continuare a investire sugli studenti degli Istituti Alberghieri con il concorso “Il Miglior Allievo degli Istituti Alberghieri”. commenta Manuela Mallia, Head of Marketing, Branding & Innovation di METRO Italia.Per noi è motivo d’orgoglio essere ancora una volta accanto ai ragazzi, che hanno deciso di seguire un percorso professionale fatto di dedizione, impegno e studio che, siamo sicuri, porterà loro grandi soddisfazioni”.

La finale della competizione è stata organizzata secondo i più rigorosi criteri della categoria “cucina calda” e le modalità di partecipazione e di valutazione sono assimilabili a quelle dei concorsi di cucina internazionali più prestigiosi. L’obiettivo è mettere a disposizione dei giovani uno dei migliori contesti nazionali in cui esprimersi e competere nelle numerose discipline dell’arte culinaria.

La gara stessa è stata soprattutto un momento di formazione e di crescita. In palio, oltre ai trofei e alle medaglie, una summer school organizzata in METRO Academy Milano, il luogo d’ispirazione pensato per i professionisti dell’Horeca, in cui scoprire e sperimentare nuove tecnologie e competenze sia al fianco dei migliori Chef e Bartender Italiani che delle scuole partner.