Amministrative Bari: Itc al tavolo con Decaro

Politica & Diritti

Il coordinatore regionale Abbaticchio “Giusto dare continuità a un sindaco che ha operato bene”

Proficuo e con entrambe le parti che si sono dette pienamente disponibili ad avviare un percorso comune: questi risultati dell’incontro avvenuto oggi tra Vincenzo Madetti, coordinatore cittadino di Italia in Comune Bari, e il sindaco Antonio Decaro, durante il quale i due hanno intavolato una conversazione circa la possibilità di un supporto a quest’ultimo da parte dell’aggregazione civica guidata in Puglia da Michele Abbaticchio, anch’egli presente.

“Come abbiamo sempre detto e come ho ripetuto al sindaco Decaro, la nostra Bibbia sono e saranno i territori, poiché siamo certi che solo ripartendo ‘dalla base’, dalle persone, dai problemi che la gente affronta nel quotidiano possa essere superato questo allontanamento dalla politica dei cittadini”. Per Madetti, insomma, la politica deve essere in grado di superare lo ‘scollamento’ dai territori e ciò è necessario tante nelle piccole quanto nelle grandi città. Tra i temi prioritari portati all’attenzione di Decaro di cui il segretario cittadino ItC si è detto pronto a interessarsi, quello della crisi del commercio al dettaglio, specie nelle periferie, e quello della raccolta differenziata con la richiesta a sindaco Antonio Decaro di aderire a un sistema virtuoso collaudato già in altre realtà. Oramai pressoché sicura, dunque, la decisione di presentare una lista di Italia in Comune alle prossime competizioni elettorali: “Chi meglio di un progetto civico può farsi degnamente portavoce di bisogni e istanze dei territori? D’altronde, il nostro partito è composto da molti amministratori locali, tanti dei quali sindaci, ovvero esattamente coloro che rappresentano l’anello di congiunzione tra la gente comune e le Istituzioni  e il cui apporto sarà, dunque, fondamentale per un percorso che si voglia intraprendere anche nella città capoluogo di regione. A ciò, aggiungendo, ovviamente, nomi e braccia che non solo sappiano ascoltare le singole esigenze, ma che siano in grado di trasformare le promesse in fatti oggettivi”.

Italia in Comune, pur non presentando il simbolo, ha già supportato con notevole successo alcuni candidati al precedente giro di amministrative. Nei mesi successivi, poi, la nostra proposta politica ha raccolto un  interesse che riteniamo i  tempi maturi per affrontare la ‘sfida’ anche  su Bari. Quanto alla decisione di appoggiare il sindaco uscente, non abbiamo mai fatto mistero di sentirci, pur nella nostra ‘essenza civica’, maggiormente rappresentati dai valori del centrosinistra. Alcune delle battaglie condotte fino ad ora nel nostro giovane percorso come partito sono in linea con i valori che storicamente vengono portati avanti da una certa parte politica, e questo sia a livello locale che in una dimensione sovralocale: penso alla causa ambientale, alla riqualificazione delle periferie o all’impegno per l’antimafia sociale. Naturale, quindi, che si stia prendendo in considerazione la possibilità di dare il nostro contributo per dare continuità a un sindaco che ha fatto bene in questi anni, il cui buon operato viene riconosciuto e plaudito anche da altri amministratori e la cui proposta per Bari si trova in linea con la nostra”. Il commento di sindaco Abbaticchio che, oltretutto, con Decaro condivide l’impegno in città metropolitana essendo stato da questi incaricato come suo vice nonché delegato alla pianificazione strategica.