Pistola puntata alla testa del detenuto, le immagini choc

Diritti & Lavoro

Un detenuto del carcere di Campobasso ieri ha provato a evadere al rientro da una visita medica fatta in ospedale. Ma una volta raggiunto dagli agenti della Polizia penitenziaria l’uomo, disarmato, non ha opposto resistenza.

Tuttavia, uno dei tre agenti ha estratto la pistola e dopo averla caricata l’ha puntata alla testa del detenuto prendendolo anche a calci nonostante i due colleghi cercassero di calmarlo. Le immagini choc sono state immortalate in un video e diffuse sui social scatenando l’ira del capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria Francesco Basentin che ha annunciato l’avvio degli accertamenti necessari per un’azione disciplinare nei confronti del poliziotto coinvolto.

Plauso del garante nazionale dei detenuti Mauro Palma secondo cui “la posizione assunta dall’Amministrazione in questa occasione lascia capire che nessun messaggio di impunità sarà dato nei confronti di chi abbia commesso comportamenti violenti o lesivi della dignità delle persone, una volta che queste siano private della loro libertà personale”.

(video: Facebook/Associazione Yairaiha Onlus)