Premiazione Borsa di studio “Santuzza Minischetti e Piero Scatigna”

Diritti & Lavoro

LOCOROTONDO – Nella  giornata di lunedì 25 febbraio 2019, l’Amministrazione Comunale premierà la vincitrice della seconda edizione della borsa di studio “Santuzza Minischetti e Piero Scatigna”, rivolta agli studenti, residenti a Locorotondo, più meritevoli all’esame conclusivo delle scuole statali e paritarie di Primo e Secondo grado dell’anno scolastico 2017/18.

Attraverso questa iniziativa si vuole premiare la passione e il valore di giovani promesse del nostro paese e favorire il contesto sociale e culturale di Locorotondo, in memoria di “Santuzza Minischetti e Piero Scatigna”.

La vincitrice di quest’anno è la studentessa Arianna Recchia che si è contraddistinta per i propri meriti. La premiazione si svolgerà il 25 febbraio in Sala Consiliare alle ore 19:00 alla presenza del consigliere comunale delegato alle Politiche Giovanili Paolo Giacovelli:

«Per il secondo anno consecutivo siamo riusciti ad assegnare questa borsa di studio che vuole favorire la crescita culturale e sociale della cittadinanza, in particolare dei ragazzi e dei giovani, ricordando due persone che hanno saputo lasciare il segno nella nostra comunità pur nella loro breve vita: la professoressa Santuzza Minischetti e suo figlio, il mio carissimo amico, Piero Scatigna, purtroppo tragicamente scomparsi in un incidente stradale il 18 agosto 2013.

Sono contento per la vincitrice di quest’anno: la studentessa Arianna Recchia che potrà usufruire di 1000 euro per proseguire i suoi studi. Come consigliere comunale continuerò a perseguire queste buone pratiche che sovvenzionano la cultura e la crescita personale. Da parte mia continuerò a riservare per questa borsa di studio i miei rimborsi delle sedute consiliari e delle commissioni. Invito tutti ad essere presenti alla premiazione e a ricordare questi due cittadini così tanto amati nella nostra Locorotondo».

L’iniziativa è improntata sulla fiducia nei giovani, seguendo l’insegnamento di Papa Giovanni Paolo II “Il futuro inizia oggi, non domani”.