Coldiretti con trattori a Gravina per protesta

Diritti & Lavoro

GRAVINA IN PUGLIA – I Coldiretti, hanno deciso di incontrarsi con i trattori Lunedì 28 Gennaio 2019 a Gravina in Puglia, presso la sede del Consorzio di Bonifica Terra d’ Apulia circonvallazione Teresa Orsini, nelle vicinanze del Castello Svevo, facilmente raggiungibile, da Altamura, da Spinazzola, da Poggiorsini, Minervino e Santeramo,  contro l’emissione delle ” cartelle pazze,”  visto i mancati interventi , opere di bonifica e di manutenzione da parte del Consorzio di bonifica, a seguito diversi incontri a livello territoriale, svoltosi a Gravina, coordinati dal Presidente della locale sezione Coldiretti, Giovanni Colangelo con il Presidente Provinciale Savino Muraglia e il Direttore Regionale Angelo Corsetti, hanno deciso di promuovere diversi eventi di protesta a livello territoriale, sensibilizzando le amministrazioni comunali, in particolar modo di Gravina in Puglia, Altamura, Poggiorsini, Spinazzola, Minervino, Santeramo .

I Coldiretti hanno subìto notevoli danni, a seguito anche delle ultime piogge per le colture, i terreni e strade allagate per colpa di opere di bonifica mai realizzate, mentre di contro sono stati invitati a pagare le cartelle per benefici, mai avuto, da diversi anni.

Tutta la Regione Puglia, è mobilitata per questo argomento, sostiene la Coldiretti, i 4 Consorzi di bonifica Terra d’Apulia, Arneo, Ugento e Li foggi , Stornara e Tara, sono stati gestiti da Commissari da molti anni e successivamente da un Commissario unico , trascurando i previsti servizi a favori del mondo rurale, delle produzioni agricoli, dei terreni e relativi strade rurali.