Pierfranco Bruni al Marta  racconta la grecitá di Quasimodo

Eventi & Spettacoli

TARANTO – Pierfranco Bruni al Marta  racconta la grecitá di Quasimodo con letture di Marianna Montagnolo il 30 gennaio alle 18.00

Una serata dedicata a Salvatore Quasimodo a Taranto.  Nell’ambito dei “Mercoledì del MArTA”, il 30 gennaio p.v. alle ore 18:00, presso la Sala Incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, si terrà la conferenza dal titolo “Quasimodo e la Magna Grecia a 50 anni dalla morte celebrando i lirici greci e latini”, a cura del prof. Pierfranco Bruni, Vice Presidente Nazionale Sindacato Libero Scrittori Italiani – Roma.

A seguire lettura di versi a cura della prof.ssa e attrice Marianna Montagnolo. Incontro interessante quello tra Salvatore Quasimodo, uno dei più importanti poeti italiani del Novecento, e Leonida di Taranto (fine IV-inizi III sec. a.C.), grande epigrammista magno-greco. Quasimodo non solo tradusse gli epigrammi di Leonida, ma gli dedicò un saggio, in una comunanza di poetiche immortali, ma anche in una sorta di intima vicinanza spirituale. Un’occasione per ricordare il profondo rapporto tra il premio Nobel per la letteratura e la città di Taranto.

“Un legame forte con le radici che conducono il poeta, sottolinea Bruni, ad una grecitá profonda”. L’ingresso alla conferenza sarà gratuito.