Giustizia: siglato protocollo per cooperazione internazionale

Cronaca

Per rendere sempre più efficace il contrasto ai reati di criminalità organizzata e terrorismo, è stato siglato oggi tra il Ministero della Giustizia-Dipartimento per gli Affari di Giustizia e la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo (DNA) un importante Protocollo di intesa  con il quale, nell’ambito delle rispettive competenze e attribuzioni, si impegnano a consultarsi e informarsi reciprocamente in merito a iniziative e azioni dirette a stabilire e rafforzare rapporti di collaborazione e cooperazione con autorità di Stati esteri, organismi internazionali e organizzazioni regionali di Stati, decidendo di assumere ed implementare anche congiuntamente dette azioni ed iniziative.

Tali attività potranno a loro volta avere ad oggetto protocolli di intesa, memorandum of understanding, programmi di scambio di magistrati e programmi di collaborazione, missioni e incontri, che ciascuna delle Parti o entrambe congiuntamente, intendano realizzare.

L’atto è stato sottoscritto dal Capo Dipartimento per gli Affari di giustizia, Giuseppe Corasaniti, e dal Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Federico Cafiero De Raho. Si tratta di una iniziativa fondamentale per il contrasto internazionale al crimine organizzato ed al terrorismo, che rafforza la presenza della DNA sul piano internazionale.