Salvini, meglio una crema senza olio di palma e con tante nocciole

Politica & Diritti

La Notizia: «Un post come tanti. Per condividere con fan e follower le proprie abitudini quotidiane, Matteo Salvini carica una foto della sua prima colazione e scrive: “Il mio Santo Stefano inizia con pane e Nutella. E il vostro?”»(ansa).

Speriamo che sia iniziata così solo la colazione di Salvini, e non di tutti i bambini. Trascrivo da libro “Sconfiggere il male” di Maria Rosa Di Fazio, responsabile del Servizio di Oncologia integrata del Centro medico internazionale SH Health Service di San Marino: «Note creme spalmabili con tracce di nocciole contenenti una “bomba” di quasi il 60% di zucchero, più un 20% di “salutare” olio di palma (che ha tre contaminanti: due “mutageni” in grado cioè di modificarci il DNA, più uno sicuramente cancerogeno).

E colgo l’occasione per consigliare a tutti di leggere il libro citato, soprattutto alle mamme che spalmano sul pane dei loro bambini crema di zucchero e olio di palma con una piccola percentuale di nocciole, ma anche agli insegnanti affinché informino i bambini, giacché spesso gli alunnetti, quando tornano a casa, diventano gli insegnanti dei loro genitori. Un consiglio anche al ministro: si compri una buona crema senza olio di palma e con tantissime nocciole.

Renato Pierri