Governo spagnolo riunito a Barcellona, rabbia indipendentista

Politica & Diritti

Manifestanti in piazza nella citta’ catalana. Occupate le strade del centro ed erette barricate. Scontri con i ‘mossos d’esquadra’. Sequestrate molotov.

Gruppi catalani indipendentisti hanno bloccato le strade e si sono scontrati con la polizia a Barcellona, durante le proteste contro la riunione del Consiglio dei ministri nella città. La riunione si tiene settimanalmente a Madrid, ma il premier Pedro Sanchez ha deciso si tenesse a Barcellona, parlando di un tentativo di ridurre la tensione. L’effetto è stato contrario. Gli agenti in assetto antisommossa hanno caricato la folla che tentava di sfondare un blocco di polizia a poche centinaia di metri da dove la riunione era in corso.

gruppo separatista Comitati per la difesa della Repubblica ha bloccato una decina di strade sin dall’alba, secondo le comunicazioni delle autorità regionali dei trasporti. Un altro gruppo, ANC, ha chiesto ai sostenitori di bloccare le strade di Barcellona con le loro auto.